Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 27 febbraio 2024  | aggiornato alle 07:04 | 103418 articoli pubblicati

Kit antivirus beni di prima necessità

I kit in difesa del coronavirus sono entrati nel nostro stile di vita ormai da settimane. Prolungamenti di noi stessi come fossero elementi naturali da mettere nel cesto di frutta e verdura.

di Federico Biffignandi
 
26 aprile 2020 | 09:30

Kit antivirus beni di prima necessità

I kit in difesa del coronavirus sono entrati nel nostro stile di vita ormai da settimane. Prolungamenti di noi stessi come fossero elementi naturali da mettere nel cesto di frutta e verdura.

di Federico Biffignandi
26 aprile 2020 | 09:30
 

«Mi dia un grappolo di mascherine e un ciuffo di guanti».
«Va bene. Serve altro?».
«Sì, mi dia anche un etto di gel disinfettante».
«Sì… è un po’ di più, cosa faccio? Lascio?».

Mascherine e guanti nella nostra vita - Kit antivirus beni di prima necessità

Mascherine e guanti nella nostra vita

I kit anti coronavirus sono prepotentemente entrati nelle nostre vite dall’oggi al domani che ormai non ne possiamo fare più a meno per la nostra sopravvivenza, come fosse frutta e verdura o un bene di prima necessità. Un’attrezzatura talmente naturale che probabilmente peserà nella voce delle “spese” per gli italiani. Un’esigenza così salvifica che le varie vitamine scenderanno in graduatoria e prima di tutto si analizzerà la quantità e qualità nell’utilizzo di guanti, mascherine e gel disinfettanti.

Eppure sino a pochi giorni fa era tutto materiale per appassionati di complottismo o registi dediti alla fantascienza, alla peggio per chi si interessasse di cultura orientale. Dalla sera alla mattina invece è tutto diventato maledettamente parte integrante del “qui ed ora”, dell’oggi, protesi del nostro corpo e della nostra mente neanche più in grado di stare al passo con i tempi. Lo smartphone era appena diventato un prolungamento di noi stessi che già è diventato “uno dei prolungamenti”. Del resto, avete provato ad uscire senza mascherina in queste settimane? Non avete provato anche voi un senso di disagio, come se foste usciti nudi? Ecco, più di ogni ragionamento è l’esperienza diretta a sbatterci in faccia la realtà. Respireremo male, andremo subito in affanno, ci lamenteremo per il caldo, non sopporteremo quel tessuto attaccato alla pelle, eppure ci abitueremo.

Perché il cervello dell’uomo è programmato per abituarsi soprattutto quando si tratta di autodifesa e anche stavolta non ci deluderà; ma non ci deluderà ancor di più perché quei kit sarà talmente naturale indossarli o averli con sé o trovarseli sul tavolo del proprio ristorante preferito al posto delle salse che neanche ci ricorderemo più di come sarà stare senza. Anzi, forse diventerà una moda o uno spunto per gli stilisti. Così come una moda sono diventati i frutti esotici che sembrano dei salvavita. Provate a chiedere ai vostri nonni se avrebbero mai pensato di non poter fare a meno di un avocado. Eppure, è tutta roba naturale, no?


© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Siggi
Agugiaro e Figna Le 5 Stagioni
Tirreno CT
Giordana Talamona

Siggi
Agugiaro e Figna Le 5 Stagioni
Tirreno CT

Giordana Talamona
ROS