Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 26 maggio 2024  | aggiornato alle 17:36 | 105409 articoli pubblicati

Roero
Salomon FoodWorld
Salomon FoodWorld

Bologna accoglie a braccia aperte il ritorno del ristorante “Benso”

Riapre dopo quasi due decenni di stop uno dei ristoranti iconici della ristorazione bolognese. Le premesse ci sono tutte per riportare il locale nel cuore dell'antico Ghetto ebraico di Bologna agli antichi splendori

di Giuseppe De Biasi
 
14 novembre 2023 | 12:31

Bologna accoglie a braccia aperte il ritorno del ristorante “Benso”

Riapre dopo quasi due decenni di stop uno dei ristoranti iconici della ristorazione bolognese. Le premesse ci sono tutte per riportare il locale nel cuore dell'antico Ghetto ebraico di Bologna agli antichi splendori

di Giuseppe De Biasi
14 novembre 2023 | 12:31
 

Dopo quasi due decenni di stop, ha riaperto uno dei ristoranti bolognesi più acclamati nel passato millennio, Benso, in Vicolo San Giobbe, nel cuore dell'antico Ghetto ebraico di Bologna. Grazie alla caparbietà imprenditoriale della famiglia Morabito e alla cura maniacale dei dettagli di uno chef di rango come Corrado Parisi, le premesse ci sono tutte per riportare il locale agli antichi splendori. Sale rinnovate e accoglienti, staff giovane e motivato, servizio attento e “familiare” e menu, incentrato sul pesce, molto variegato che tiene insieme tutte le influenze di Corrado, dalla natìa Sicilia agli anni trascorsi in giro per il mondo.

Bologna accoglie a braccia aperte il ritorno del ristorante “Benso”

Lo staff di Benso con Luigi e Iside Morabito

A pranzo proposta veloce ma curata contenuta a 28 euro, a cena varie tipologie di menu degustazione (fra cui l'estroso Vintage che ripercorre piatti “abusati” nei decenni passati smontati e rimontati con ironia e classe da Corrado) ma anche la scelta di due o tre piatti dal menu alla carta, a 60 e 80 euro. E per finire una carta dei vini importante, che viaggia intorno alle 900 etichette, gran parte opera dello stesso Corrado, in cui si intuisce l'idea di fondo di una ricerca non scontata di piccoli e valenti produttori associata al carrello dei caffè (con varie tipologie di estrazioni) e quello dei cocktail, per un abbinamento a tutto tondo. Questo il progetto in estrema sintesi ma diamo qualche elemento in più su questo gradito ritorno, partendo dalle parole di Luigi Morabito che insieme alla sorella Iside e al fratello Francesco sono i protagonisti di questa coraggiosa acquisizione e del riuscito rinnovo dello storico locale all'ombra delle Due Torri.

Bologna accoglie a braccia aperte il ritorno del ristorante “Benso”

Corrado Parisi e Giuseppe De Biasi

«Abbiamo scelto di mantenere il nome Benso, con la volontà di rendere un omaggio al passato di questa città, che tanto amiamo e che ci ha dato moltissimo. Ci auguriamo di poter lasciare un segno importante, riportando il nome Benso nella mente di tanti bolognesi appassionati di cucina e dello stare insieme a tavola».

La filosofia culinaria di Corrado Parisi da Benso

Parisi, nel corso della sua lunga e fortunata carriera (che lo ha visto anche ai fornelli dello storico Pappagallo, situata a neppure 100 metri da Benso) si è specializzato in una cucina attenta ai valori nutrizionali e al bilanciamento degli elementi che compongono un piatto, che ha dato vita ad un menu dove tecnica e ricerca si associano all'attenzione agli aspetti nutrizionali. «Adoro tornare con la mente agli inizi, a quando nessuno mi chiamava ancora chef ma sentivo che quella sarebbe stata la mia strada. Portava dritta in cucina, passando dal confronto con i produttori e dall'ascolto della natura. Mi sembrava l'unico modo per lasciare il segno». Cucina tecnica ed equilibrata, rappresentazione della sua insaziabile curiosità, che utilizza prodotti selezionati, scelti con cura e seguendo la propria stagionalità, elemento fondamentale nell'idea culinaria di Parisi, che punta ad un ristorante sostenibile sotto tutti i punti di vista.

Benso, la proposta gastronomica di Corrado Parisi

Due le proposte di menu delineate da Parisi: un menu business lunch (disponibile a pranzo) leggero, salutare e adatto ad un pubblico quotidiano. Oltre alle proposte alla carta offre la possibilità di un menu degustazione composto da due portate a scelta e un dolce del giorno. Per la cena propone, invece, un menu fine dining raffinato ed elegante. Nel menu alla carta, i commensali hanno la possibilità di trovare portate interessanti come la selezione di piatti Vintage che hanno fatto la storia della cucina italiana e che vengono ora rinnovati nel gusto, nell'estetica e nella reputazione donandogli in questo modo un nuovo volto; un'accurata selezione di crudi che varia ogni sera in base alla disponibilità del pescato; e infine Principii, piatti simbolo che esprimono l'esperienza e l'idea di cucina di Parisi.

Al fianco del menu à la carte, Benso offre quattro tipologie di menu degustazione, tutte in continua evoluzione, per offrire piatti sempre nuovi e stagionali.  Si parte dalla proposta Piccolo Racconto, un menu degustazione composto da quattro portate, parallelamente alla proposta interamente vegetariana Pomona. In alternativa, il menu degustazione Poesia, composto da sei portate a scelta dello chef; infine un percorso degustativo più ricco e variegato, Romanzo, composto da nove portate. Ad affiancare le molteplici proposte culinarie, un'ampia selezione di vini di nicchia sapientemente selezionati, provenienti da territori sia nazionali che internazionali, come Francia, Cile, Germania e Austria. Al termine dei diversi percorsi proposti da Benso, un'attenzione particolare è riservata ai dessert, trampolino di lancio dello chef siciliano, che ancora oggi ne cura ideazione e realizzazione. La cura nel dettaglio e l'attenzione verso il cliente proseguono anche a fine pasto, grazie ai carrelli del caffè e dei cocktail, che offrono ai clienti di Benso la possibilità di degustare una selezione di diverse estrazioni di caffè e provare drink ricercati creati da un barman specializzato.

Ristorante Benso
Vicolo San Giobbe 3 - 40126 Bologna
Tel 334 2764315

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       



Molino Pasini
Onesti Group

Cosi Com'è
Consorzio Barbera Asti
Consorzio Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena