Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 25 aprile 2024  | aggiornato alle 00:31 | 104800 articoli pubblicati

Il ristorante The Manzoni celebra lo scrittore con cene a quattro mani

Per la prima delle cene a 4 mani al The Manzoni, per festeggiare 150 anni di Alessandro Manzoni, Giuseppe Daniele ha ospitato Giuseppe Postorino de “L’Alchimia”, con il quale ha realizzato un menu di 7 portate

di Emanuela T. Cavalca
 
25 maggio 2023 | 17:15

Il ristorante The Manzoni celebra lo scrittore con cene a quattro mani

Per la prima delle cene a 4 mani al The Manzoni, per festeggiare 150 anni di Alessandro Manzoni, Giuseppe Daniele ha ospitato Giuseppe Postorino de “L’Alchimia”, con il quale ha realizzato un menu di 7 portate

di Emanuela T. Cavalca
25 maggio 2023 | 17:15
 

Al “The Manzoni” sono iniziate le grandi serate per festeggiare i 150 anni dalla scomparsa di Alessandro Manzoni. Milano lo omaggia con una serie di eventi. “The Manzoni”, il prestigioso locale, si trova in pieno centro di Milano, proprio a fianco del Teatro alla Scala e alle spalle di Via Morone, dove il grande scrittore ha vissuto per anni fino alla sua morte. Basta attraversare le Gallerie d’Italia e si arriva nel giardino accanto alla casa-museo. Un sorprendente angolo verde, dove tra i tigli e magnolie si trovano sculture di Joan Miró, Giò Pomodoro, Jean Arp e Pietro Cascella.

Il ristorante The Manzoni celebra lo scrittore con cene 4 quattro mani

La sala del The Manzoni a Milano

Al “The Manzoni” le cene a 4 mani per Alessandro Manzoni: ecco tutte le date

  1. Anche la cucina può essere arte, se fatta con passione. E quella di martedì 23 maggio ha dato prova di capacità artistiche. La cena “150 The Manzoni” è stata la prima di una serie a quattro mani, dove brillano alcune stelle della nostra cucina. La brigata, di The Manzoni è guidata da Giuseppe Daniele, che vanta una carriera a Villa Crespi, Seta, Lume e Bulgari. Lo affiancano il sous-chef siciliano Gabriele Fiorino con esperienze in Spagna, poi Bulgari e il pastry chef albanese Halit Gajda (Lume, Ratanà). Giuseppe Daniele ha ospitato Giuseppe Pastorino de “L’Alchimia”.
  2. Il secondo appuntamento di “150 The Manzoni” sarà martedì 20 giugno con un altro chef stellato, Andrea Berton del Ristorante Berton. Dopo la pausa estiva, si riprenderà il 26 settembre, con lo chef Roberto Di Pinto di Sine.
  3. Il 24 ottobre troveremo un altro chef stellato, Felix Lo Basso dell’omonimo ristorante.
  4. Gli appuntamenti si chiuderanno martedì 28 novembre con lo chef Terry Giacomello che ha appena aperto le porte del suo nuovo ristorante Nin sulle sponde del Lago di Garda.

L’idea è venuta a Laura Gobbi, pr degli chef, dando inizio a questi appuntamenti “golosi” con sette portate, create dal team di “The Manzoni” e lo chef ospite. Una bella squadra, molto affiatata che nella prima serata si è anche divertita. Racconta Giuseppe Daniele: «questo è il secondo anno, ma abbiamo avuto un ottimo riscontro. Certo è un lavoro che implica molta organizzazione, impegnativo, ma stimolante per me, che sono un vero mitragliatore…».

Il ristorante The Manzoni celebra lo scrittore con cene 4 quattro mani

Giuseppe Pastorino e Giuseppe Daniele

Il menu della prima cena “150 The Manzoni”

Durante la serata mi trovavo in una posizione strategica e potevo osservare il timing perfetto della cucina, che si muoveva quasi a ritmo nel locale. Abbiamo apprezzato molto il sorbetto alle nespole e il gelato al pistacchio di Emilio Panzardi, che per l’occasione si è spostato apposta da Maratea con la sua “gelatiera da viaggio”. Un gesto affettuoso nei confronti del team con cui ha un’ottima amicizia. Il sorbetto ha spezzato i primi e preparato la bocca per apprezzare un magnifico “Coniglio alla Wellington” che vanta ben 26 ingredienti, dai due tipi di cipolla alla doppia affumicatura con ciliegio e melo… Una creazione elaborata di Giuseppe Postorino, che ci ha raccontato l’evoluzione di questo piatto. Gli sono occorsi quasi due mesi per arrivare alla definitiva ricetta, grazie a tre strati di foglie di scarola, che dopo 24 ore diventano praticamente un velo impalpabile in bocca. Abbiamo trovato il “Carciofo arrosto con purea di melanzane, confettura di arachidi e vaniglia” perfetto come entrée, le foglie croccanti si sposavano con la base dai sapori contrastanti. Un altro piatto ben riuscito è stato il “Tortello di anguilla con salsa alla pizzaiola”.

Complimenti al pastry chef Halit Gajda che ha messo in tavola dei ghiotti grissini e una golosa “Sfera di cioccolato oro e cremoso al caffè”. La presentazione era di grande effetto: una foglia d’oro sopra la sfera, poi il cucchiaino è affondato nel cioccolato fondente per arrivare al cuore con una mousse deliziosa, soprattutto non stucchevole.

The Manzoni
Via Alessandro Manzoni 5 - 20121 Milano (Mi)
Tel 02 8909 4348

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Molino Grassi
Consorzio Barbera Asti
Brita
Delyce
Union Camere

Molino Grassi
Consorzio Barbera Asti
Brita

Delyce
Mulino Caputo
Onesti Group