Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 18 giugno 2024  | aggiornato alle 10:26 | 105931 articoli pubblicati

Elle & Vire
Rational
Elle & Vire

Baglio Occhipinti, cucina green e lezioni di yoga in agrumeto

Un soggiorno di relax all'insegna dell'ospitalità e di una mentalità green: a Vittoria (Rg) si può gustare una cucina della tradizione con prodotti dell'orto e rigenerarti con massaggi relax e anticellulite

di Lucia Siliprandi
 
13 giugno 2021 | 10:30

Baglio Occhipinti, cucina green e lezioni di yoga in agrumeto

Un soggiorno di relax all'insegna dell'ospitalità e di una mentalità green: a Vittoria (Rg) si può gustare una cucina della tradizione con prodotti dell'orto e rigenerarti con massaggi relax e anticellulite

di Lucia Siliprandi
13 giugno 2021 | 10:30
 

Un ritorno alle origini, un’anima siciliana per il Baglio Occhipinti, il country relais situato a Vittoria nella campagna ragusana. Un luogo magico dove soggiornare immersi nei profumi della natura, tra gli alberi da frutto e le vigne curate con passione. L’antico baglio del ‘600, divenuto poi un palmento - luogo dove venivano raccolti i mosti e si effettuava la pigiatura - è oggi il living che accoglie gli ospiti nei momenti di convivialità.

La camera classica, con vista sul verde del ragusano

La camera classica, con vista sul verde del ragusano


Il Baglio: protagonisti la luce e l'energia green

L’accurato restauro, che ha visto all’opera esperti artigiani e maestranze, ha voluto ricreare una visione scenica dell’antico baglio: muri a secco perimetrali, battuto di cemento ai pavimenti e un giardino con vista panoramica sui vigneti e sui monti Iblei. Protagonista assoluta la luce bianca e intensa della Sicilia che illumina le superfici. Raffinato ed elegante l’arredamento delle camere e degli spazi comuni con mobili antichi di famiglia, ed elementi che narrano la storia del territorio come la ceramica di Caltagirone, i lavandini della cucina e il grande forno a legna dove si cuociono le scacce, “focacce” rustiche tipiche del ragusano, ripiene di formaggio e di verdure coltivate nella tenuta. L’utilizzo di energia verde, ottenuta da pannelli solari e fotovoltaici, le uve e i prodotti biologici e plastic free sono i valori che guidano l’azienda di famiglia.

La suite Carruba
La suite Carruba


Massaggi, trattamenti e lezioni di yoga nello storico agrumeto

Lo spazio benessere si snoda in quella che un tempo era la fattoria fortificata affacciata sul cortile. La piscina, depurata con sale per diminuire l’impiego del cloro, è inserita nel bel giardino mediterraneo, circondato da un agrumeto che vanta più di 300 anni. Approccio olistico per i massaggi, dove il corpo incontra la mente in un perfetto equilibrio.

I massaggi (in camera, nel giardino privato della stanza o nell’agrumeto) spaziano da quello rilassante, che scioglie le tensioni e allontana i pensieri negativi, al linfodrenante che elimina i liquidi e favorisce la circolazione linfatica, fino al massaggio anticellulite, ideale per espellere le tossine e liberare la pelle dall’aspetto a buccia d’arancia. Speciale il trattamento alle erbe che rende la pelle sana e levigata.

La piscina
La piscina


Lezioni di yoga - in Sicilia il Baglio Occhipinti è uno fra gli yoga-retreat più autentici - e le passeggiate in vigna completano il percorso benessere.

Una cucina verde e tradizionale

I freschissimi prodotti dell’orto sono gli ingredienti base per una vera cucina siciliana, quella delle nonne. Tra le specialità da assaggiare la caponata secondo l’antica ricetta di famiglia con uovo sodo e mandorla abbrustolita, servita col cappone. Da provare il Gelo di anguria al gelsomino, cioccolato di Modica e pistacchi. Per chiudere in dolcezza il classico Biancomangiare.

Colazione nel giardino privato
Colazione nel giardino privato


Per colazione si possono gustare, tra le mille dolcezze, le torte della signora Gina ai pistacchi, alle carote e alle mandorle, mentre all’ora del the sono serviti i dolcini di mandorla cotti nel forno a legna. Pic-nic in vigna o nella tenuta con cestino vintage dove, tra l’altro, troviamo il pesce d’uovo alla ricotta, il pane cunzato (pane tradizionale di grano duro “cunzato” con olio extravergine di oliva di Tonda Iblea), i pomodori dell’orto e il formaggio Ragusano Dop, il tutto accompagnato dal vino SP68 Rosso di Arianna Occhipinti. Ed infine i biscottini di mandorla accostati a un bicchierino di Marsala De Bartoli.

Per informazioni: www.bagliocchipinti.com


© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Siad

Italmill
Julius Meiln

Valverde
Molino Pivetti
Schar