Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 21 maggio 2024  | aggiornato alle 02:17 | 105291 articoli pubblicati

Roero
Salomon FoodWorld
Roero

Iniziative e voglia di normalità Una luce in un autunno di crisi

Ristoranti chiusi o sull'orlo del fallimento ce ne sono davvero molti. La crisi proseguità per tutto l'autunno. Ma ho visto milanesi voler tornare a cena fuori e Venezia piena per la Mostra del cinema.

di Enrico Derflingher
presidente Euro-Toques
 
26 settembre 2020 | 18:28

Iniziative e voglia di normalità Una luce in un autunno di crisi

Ristoranti chiusi o sull'orlo del fallimento ce ne sono davvero molti. La crisi proseguità per tutto l'autunno. Ma ho visto milanesi voler tornare a cena fuori e Venezia piena per la Mostra del cinema.

di Enrico Derflingher
presidente Euro-Toques
26 settembre 2020 | 18:28
 

Con un agosto che turisticamente ha fatto sperare un po' di più, avevamo riposto molta fiducia in questo settembre, che però inizia a mostrare ai nostri colleghi ristoratori, soci di Euro-Toques e non, che quello che ci aspetta sarà un autunno duro, impegnativo, difficile. A dimostrarlo sono anche i recenti numeri forniti dall'Istat e da Confcommercio, che evidenziano quanto non solo la crisi continui, ma quanto questa sia pesante soprattutto per alberghi e ristoranti. Una crisi che proseguirà e colpirà molti colleghi e amici. L'importante, per noi di Euro-Toques, è mantenere una nota di ottimismo e una di senso di responsabilità.

Iniziative e voglia di normalità Una luce in un autunno di crisi

La mostra del cinema a Venezia, un evento che ridà speranza, specialmente alle grandi città

È vero che a svantaggiare il nostro settore, specialmente nelle grandi città, ci pensano gli innumerevoli eventi, tra convegni e fiere, annullati, o la mancanza di un turismo straniero, o il fenomeno dello smart working. Penso alla cena di Carlo Cracco in programma in Galleria prima dell'inizio della Settimana della moda a Milano, annullata direttamente dagli organizzatori dell'evento. Ma bisogna ricordare allo stesso tempo che tutte queste mancanze sono dovute ad una situazione sanitaria che è tornata, se non allarmante, comunque a far preoccupare: serve senso di responsabilità nel comprendere tanto il contesto sanitario quanto le conseguenze su quello socio-economico.

A darmi speranza è una Milano che in questi giorni ho visto più desiderosa di tornare alla normalità - e quindi anche fuori a cena - dopo i mesi di lockdown e un'estate di cautela. Una Venezia, che grazie al Festival del Cinema è riuscita a richiamare visitatori dopo un'estate (più giugno e luglio che agosto) difficile e semi-deserta.

A darmi speranza sono anche quelle iniziative che promuovono la propria cucina in questo periodo di crisi, venendo incontro al ristoratore. Penso al socio tristellato Niko Romito, che porterà ancora avanti per l'autunno il suo 20Reale20, 15 portate a 150 euro. Iniziative del genere possono aiutare (anche se più difficilmente funzionerebbero nelle grandi città).

Seppur, quindi, la situazione non sia delle più facili e, anzi, si stia "rinvigorendo" con l'autunno, è giusto continuare a rimboccarsi le maniche, incentivando il consumatore e ricordandosi di quel senso di responsabilità che oggi condiziona la nostra realtà.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Senna
Nomacorc Vinventions
Prugne della California
Onesti Group

Senna
Nomacorc Vinventions
Prugne della California

Onesti Group
Tinazzi