Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 12 luglio 2024  | aggiornato alle 21:58 | 106416 articoli pubblicati

Bufala Campana
Bufala Campana

Da Intrecci in partenza il settimo corso di alta formazione per personale di sala

Come ogni anno sono 25 gli studenti ammessi al corso, che sapientemente accompagnati dalla professionalità dei docenti e dello staff interno saranno impegnati in un viaggio didattico emozionante e pieno di sfide

 
02 settembre 2023 | 18:31

Da Intrecci in partenza il settimo corso di alta formazione per personale di sala

Come ogni anno sono 25 gli studenti ammessi al corso, che sapientemente accompagnati dalla professionalità dei docenti e dello staff interno saranno impegnati in un viaggio didattico emozionante e pieno di sfide

02 settembre 2023 | 18:31
 

A Castiglione in Teverina (Vt), un piccolo comune dell’alto Lazio che affaccia sulla valle del Tevere, l’istituto professionale Intrecci da ormai sette anni forma giovani tra ragazzi e ragazze che sognano di diventare figure professionali destinate all’accoglienza e al servizio di sala nell’alta ristorazione. Intrecci ha trascorso l’estate preparandosi ad ospitare gli studenti del corso 7.0. L’Accademia ha stretto nuove e importanti partnership, consolidato le collaborazioni già esistenti, ideato un programma formativo di altissimo livello e seguito il brillante futuro dei suoi diplomati.

Da Intrecci in partenza il settimo corso di alta formazione per personale di sala

Intrecci: scuola di alta formazione di sala

Da un'idea delle sorelle Cotarella, il cui cognome è noto nel settore gastronomico grazie all'omonima cantina situata a Montecchio (TR) al confine tra Lazio e Umbria, la scuola che annualmente forma il personale di sala del domani protagonista dell'alta ristorazione. Gli allievi al termine del corso vengono indirizzati verso importanti ristoranti nazionali e stranieri, così da poter mettere in pratica, sul campo, ciò che hanno appreso durante i mesi passati nell'istituto.

Intrecci: il corso di alta formazione per personale di sala inizia il 4 settembre

Come ogni anno sono 25 gli studenti ammessi al corso, che sapientemente accompagnati dalla professionalità dei docenti e dello staff interno saranno impegnati in un viaggio didattico emozionante e pieno di sfide. L’apertura delle porte e l’inizio delle lezioni avverranno ufficialmente lunedì 4 settembre 2023, quando la classe, composta da ragazzi selezionati da tutta Italia, avrà l’opportunità di immergersi nel mondo dell’alta ristorazione e di sperimentare sulla propria pelle tutte le novità previste dal programma didattico dell’Accademia per l’anno 2023/2024.

Da Intrecci in partenza il settimo corso di alta formazione per personale di sala

L'ingresso dell'istituto

Ad attenderli c’è un percorso impegnativo che richiede coraggio e sacrificio, ma che indirizzerà i ragazzi verso le sale dei più prestigiosi ristoranti ed hotel nazionali ed internazionali. Essere consapevoli di ciò che si sta per affrontare è fondamentale per partire con lo spirito giusto. Per questo motivo, per il primo anno dalla nascita della scuola, esperti del settore e diplomati saranno chiamati a raccontare le proprie esperienze e a trasmettere la passione e l’entusiasmo che caratterizzano questo lavoro, che necessita di figure professionali e competenti, capaci di offrire un servizio eccellente e di elevata qualità.

«Intrecci nasce per due motivi fondamentali – mi aveva raccontato tempo fa Marta Cotarella, direttrice del corso – il primo, forse più importante, era che noi tre sorelle Cotarella volevamo metterci alla prova sotto il punto di vista imprenditoriale in un progetto diverso non legato alla produzione del vino. Il 2015 è stato l’anno di Expo e ci fu un forte focus sul mondo dell’enogastronomia, in questa occasione ci siamo accorte della mancanza di un percorso che formasse adeguatamente il personale di sala, e quindi l’idea iniziale nasce da questa esigenza di mercato, da questo vuoto. Mia sorella Dominga ha avuto la brillante idea di progettare e costruire un'Accademia, sullo stile del Campus anglosassone, che creasse figure professionali di sala adeguatamente formate. E come sempre l'idea di una di noi sorelle ha coinvolto tutte e tre».

Da Intrecci in partenza il settimo corso di alta formazione per personale di sala

Marta Cotarella direttrice di Intrecci - Foto di Officina Visiva

Accoglienza, servizio e sommellerie sono i pilastri sui quali si poggia Intrecci, accompagnati da un'adeguata conoscenza di lingue straniere come inglese, francese e spagnolo. Teoria, certo, ma anche tanta pratica all'interno dell'istituto viterbese, tra simulazioni di servizio, mise en place, degustazioni, confronti con docenti e interventi di ospiti esterni protagonisti del mondo dell'alta ristorazione. 

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Schar
Siad
Brita
Senna

Schar
Siad
Brita

Senna
Comavicola