Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 25 luglio 2024  | aggiornato alle 06:57 | 106677 articoli pubblicati

Bufala Campana
Bufala Campana

Biga a 4 mani: cena con le pizze d'autore di Simone Nicolosi e Raffaele Bonetta

In occasione della Pizza Week 2024 si è tenuta una cena a quattro mani a Biga Milano, dove il resident pizza chef Simone Nicolosi ha collaborato con Raffaele Bonetta, noto come Il Gran Sacerdote degli impasti

 
10 luglio 2024 | 13:30

Biga a 4 mani: cena con le pizze d'autore di Simone Nicolosi e Raffaele Bonetta

In occasione della Pizza Week 2024 si è tenuta una cena a quattro mani a Biga Milano, dove il resident pizza chef Simone Nicolosi ha collaborato con Raffaele Bonetta, noto come Il Gran Sacerdote degli impasti

10 luglio 2024 | 13:30
 

Fino al 13 luglio, la pizza sarà la protagonista indiscussa su tutte le tavole dei locali milanesi durante la Pizza Week 2024, (iniziativa curata da 50 Top Pizza). Questa settimana dedicata alla pizza offre numerosi appuntamenti imperdibili nelle pizzerie della città, con eventi che celebrano la passione e l'arte della pizza.

Biga a 4 mani: cena con le pizze d'autore di Simone Nicolosi e Raffaele Bonetta

Raffaele Bonetta e Simone Nicolosi

Per l’occasione il locale Biga Milano, situato in Via Antonio Pollaiuolo 9 ha ospitato una cena a quattro mani. Qui, il resident pizza chef Simone Nicolosi, proclamato “Rivelazione dell’anno 2024” dalla guida Pizza e Cocktail di Identità Golose, ha collaborato con Raffaele Bonetta, noto come “Il Gran Sacerdote degli impasti” e patron della Raf Bonetta Pizzeria sul lungomare di Pozzuoli (Na) che ha recentemente ricevuto il premio come “Apertura dell’anno” durante il Pizza Contemporanea Day 2024. Questa collaborazione ha promesso e offerto un'esperienza culinaria che ha combinato il talento di due giovani maestri pizzaioli d'Italia.

«Sono felice di aver impastato e lavorato per un’intera serata fianco a fianco con il mio amico e collega Raffaele Bonetta - dice Simone Nicolosi, pizza chef di Biga Milano - Raffaele è uno dei migliori pizzaioli esperti in metodologie e tecniche di impasti, una figura importante per me».

«Con Simone Nicolosi siamo amici oltre che colleghi, per questo sono doppiamente contento di questa collaborazione, ho partecipato davvero con estremo piacere - afferma Raf Bonetta - Milano è senza dubbio una piazza che merita attenzione anche perché è la prima volta che partecipo ad un evento fuori casa in questa città. Si è rivelata una bella performance con un collega che stimo».

Il menu della serata a quattro mani di Simone Nicolosi e Raffaele Bonetta

I due maestri pizzaioli hanno intrattenuto gli ospiti preparando le pizze nella cucina a vista, tra farina, ingredienti di prima qualità e un’atmosfera scherzosa e informale. Il menu degustazione, composto da sei portate, ha previsto antipasto, degustazione di pizza e dolce, con la possibilità di aggiungere un wine pairing.

La serata è iniziata con un benvenuto frizzante: un Pecorino Spumantizzato di Villa Ròscia. Questo vino spumante, con la sua freschezza e vivacità, ha preparato il palato per le portate successive.

La prima portata è stata una rivisitazione della classica pizza napoletana, la Napoli 2.0. Su una base padellino ai semi, fritta e poi ripassata al forno, è stato adagiato un sugo di pomodoro San Marzano Cbt e pomodoro ciliegino confit. L'aggiunta di alici di Cetara, origano di Siracusa, crema di aglio nero fermentato, frammenti di pomodoro, terra di olive, parmigiano reggiano e basilico fritto ha creato una combinazione di sapori intensi e armoniosi. Questo piatto è stato accompagnato dal Becco Reale Pecorino, un vino Bio-Vegan di Vigna Madre, il cui profilo aromatico ha esaltato le note fresche e sapide della portata.

Biga a 4 mani: cena con le pizze d'autore di Simone Nicolosi e Raffaele Bonetta

La Napoli 2.0

La seconda pizza, Luciana, ha presentato un impasto contemporaneo arricchito da un sugo di moscardini Cbt, pacchetelle del Vesuvio, primo sale, gel al limone e riduzione di olive taggiasche, il tutto guarnito con pecorino bolognese. Si continua con l’abbinamento al Becco Reale Pecorino che ha accompagnato questo piatto, offrendo un equilibrio perfetto tra la sapidità del sugo di moscardini e la freschezza del gel al limone.

Biga a 4 mani: cena con le pizze d'autore di Simone Nicolosi e Raffaele Bonetta

Luciana

Si prosegue con Affumicata, il trancio di pizza in pala, arricchito con stracciata di bufala, misticanza selvatica, carpaccio di Black Angus, pomodori semi dry, scaglie di parmigiano reggiano stagionato 36 mesi, glassa di Barolo e aceto balsamico, per un'esperienza di gusto affumicata e complessa. Questo piatto è stato abbinato al Becco Reale Montepulciano, sempre un vino Bio-Vegan di Vigna Madre, le cui note fruttate e strutturate hanno bilanciato perfettamente i sapori intensi della portata.

Biga a 4 mani: cena con le pizze d'autore di Simone Nicolosi e Raffaele Bonetta

Affumicata

Come una cheesecake, è la pizza che anticipa i dessert (un pre dessert se vogliamo), una rivisitazione salata della classica cheesecake, con fior di latte misto bufala, cacio ricotta a fermentazione spontanea, scaglie di erborinato di bufala, croccante al parmigiano, gel di agrumi e miele di castagno, il tutto completato da un'insalata di caffè tostato. Anche in questo caso il Becco Reale Montepulciano ha accompagnato il piatto, esaltando le note agrumate e bilanciando la ricchezza dei formaggi.

Biga a 4 mani: cena con le pizze d'autore di Simone Nicolosi e Raffaele Bonetta

Come una cheesecake

Si conclude con i dessert: prima la Pellecchiella, una montanarina in doppia cottura, con un brulé di zucchero integrale, ricotta di bufala, salsa di albicocca pellecchiella, nocciole tostate, cioccolato, neve di mozzarella e menta. Questo dolce è stato abbinato al Rosé Bio da Montepulciano, Villa Ròscia Rosé di Vigna Madre, che ha completato perfettamente la dolcezza e la complessità del piatto.

Biga a 4 mani: cena con le pizze d'autore di Simone Nicolosi e Raffaele Bonetta

La Pellecchiella e la Montanara Sbagliata

L'ultima portata dolce è stata poi la Montanara sbagliata, con topping di marmellata di datterino rosso, scaglie di ricotta cristallizzata e menta, e una farcitura di ricotta di bufala con aggiunta di gocce di cioccolato. Anche questo piatto è stato accompagnato dal Rosé Bio da Montepulciano che ha offerto un contrasto piacevole tra le note dolci della farcitura e la freschezza del vino.

Pizza Week 2024: tanti appuntamenti nelle pizzerie milanese

La Pizza Week 2024 si articola in una serie di eventi distribuiti in 102 locali sparsi per la città, creando un'atmosfera di festa e celebrazione della pizza in tutta Milano. L'apice della settimana sarà la cerimonia di premiazione di 50 Top Pizza Italia 2024, che vedrà la partecipazione delle 100 migliori pizzerie italiane. Questo evento rappresenta un momento di grande importanza per il settore, riconoscendo l'eccellenza e l'innovazione delle pizzerie che si sono distinte nel corso dell'anno.

Milano, durante questa settimana, si riscopre come centro nevralgico della cultura della pizza, offrendo a residenti e visitatori la possibilità di scoprire e gustare creazioni uniche e di alta qualità, realizzate dai migliori pizzaioli del paese.

Biga Milano
Via Antonio Pollaiuolo 9 - 20159 Milano
Tel 02 70012362

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Agugiaro e Figna Le 5 Stagioni
Rcr
Sartori
Molino Grassi

Agugiaro e Figna Le 5 Stagioni
Rcr
Sartori

Molino Grassi
Mulino Caputo
Schar