Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 28 marzo 2020 | aggiornato alle 09:18| 64405 articoli in archivio
HOME     PROFESSIONI     CUOCHI

La Fipe punge la Guida Michelin
«La ristorazione non è solo stelle»

La Fipe punge la Guida Michelin 
«La ristorazione non è solo stelle»
La Fipe punge la Guida Michelin «La ristorazione non è solo stelle»
Primo Piano del 08 novembre 2019 | 11:24

Con il boom che la cucina - a più livelli - sta vivendo negli ultimi anni in Italia ma non solo, una delle guide storicamente più celebrate sta vacillando sotto i colpi degli addetti ai lavori. Dopo lo sfogo di Vissani ora tocca alla Federazione italiana pubblici esercizi esporsi complimentandosi con gli stellati, ma senza dimenticare i colleghi altrettanto capaci.

Complimenti, certo, ma con una postilla. La Fipe (Federazione italiana pubblici esercizi) ha voluto fare i complimenti a tutti i cuochi italiani che mercoledì a Piacenza hanno ottenuto la stella Michelin o che ne hanno aggiunta una al proprio palmarès.
«Fipe - si legge in una nota ufficiale - si congratula con tutti i ristoratori premiati dalla Guida Michelin con le prestigiose e ambite stelle. Si tratta certamente di una testimonianza della forza di tutta la ristorazione italiana, riconosciuta a livello internazionale per la sua capacità di innovare ma anche di valorizzare le materie prime e il territorio».

Fipe ha chiamato ad un'attenzione verso tutta la ristorazione (Fipe sulla Michelin: «La ristorazione non è solo stelle»)
Fipe ha chiamato ad un'attenzione verso tutta la ristorazione

Indubbiamente la “Rossa” continua ad avere il suo fascino e il suo prestigio nell’immaginario comune. Ma scavando un po’ di più emergono falle che noi come Italia a Tavola abbiamo voluto da subito mettere in risalto (su tutte la mancata assegnazione di almeno una stella ad almeno una pizzeria italiana) e che anche alcuni cuochi hanno voluto condannare, anche duramente. È il caso di Gianfranco Vissani al quale delle due stelle ne è rimasta solo una e non ha usato mezzi termini per commentare la scelta.

Ora, ecco il parere di Fipe: «Crediamo - prosegue la nota - sia importante sottolineare che la Guida non sia sufficiente a rappresentare tutta l’eccellenza e la ricchezza di un settore che conta oltre 110 mila imprese e sviluppa un volume d’affari di 30 miliardi di euro. Una considerazione, quest’ultima, che facciamo anche alla luce di alcuni movimenti interni alla guida che suscitano più di una perplessità relativamente al declassamento di alcune consolidate eccellenze della ristorazione italiana. Infine, ci sembra che il superamento del binomio “locale-chef patron”, che nell’edizione di quest’anno risulta ulteriormente consolidato, debba spingere tutti ad una profonda riflessione sul futuro della ristorazione italiana di qualità».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


cuoco chef cuochi stella michelin guida michelin fipe ristorante ristorazione cucina Gianfranco Vissani

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®