Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 05 agosto 2020 | aggiornato alle 00:22| 67075 articoli in archivio
Allegrini
Molino Quaglia
di Mariella Morosi
Mariella Morosi
Mariella Morosi
di Mariella Morosi

Per il nuovo catering del dopo Covid
La sfida della formazione

Per il nuovo catering del dopo Covid 
La sfida della formazione
Per il nuovo catering del dopo Covid La sfida della formazione
Primo Piano del 28 maggio 2020 | 06:50

La lancia Valentina Picca Bianchi, l'imprenditrice a capo delle donne delle Fipe che ricorda la necessità di nuove figure professionali nel mondo del banqueting. Un esempio di determinazione e di come le donne che guidano un'azienda (anche se mamme) progettano il futuro .

Il settore dei pubblici esercizi paga forse il prezzo più alto della crisi economica che si è sommata a quella sanitaria; le circa 300mila aziende associate alla Fipe-Confcommercio, che pesano per almeno il 15% sul Pil nazionale, stanno riprogettando il loro futuro. In Italia sono tante quelle al femminile: l'associazione presieduta da Lino Enrico Stoppani è impegnata da tempo a valorizzare questa componente, sviluppando all’interno di questo segmento una nuova sensibilità alle problematiche sindacali della categoria. A rappresentare le donne della Fipe, dallo scorso ottobre e per i prossimi 5 anni, è Valentina Picca Bianchi, imprenditrice e madre di Latina, impegnata in stretta collaborazione con Stoppani a risollevare dalla crisi questa componente essenziale dell'economia dei servizi.

Valentina Picca Bianchi - Le donne di Fipe, Picca Bianchi: Il lavoro riparte dalla formazione
Valentina Picca Bianchi

Già l'azienda è un impegno che non ammette distrazioni e, specialmente per una madre, è difficile da conciliare con la famiglia e con le sue necessità. Questa giovane imprenditrice titolare di Whitericevimenti, azienda di catering&banqueting di alta qualità, nei mesi di fermo ha tenuto via web contatti h24 con le colleghe, referenti di zona di tutt'Italia, sui problemi via via emergenti nella situazione di totale incertezza per pubblici esercizi, attivando un gruppo di lavoro ed emanando numerose direttive. E lo ha fatto senza trascurare di riprogrammare la propria attività aziendale pur in una situazione di vuoto totale nel suo settore, legato ai matrimoni e agli eventi privati e aziendali.

Valentina Picca Bianchi è anche fortemente impegnata come consigliere nella nuova associazione Anbc – Associazione Nazionale Banqueting e Catering - a cui aderiscono 1300 aziende con particolari esigenze, diverse da quelle del settore della ristorazione. Nata nell'ambito della Fipe, rappresenta e tutela gli interessi sociali, morali ed economici dei titolari di imprese che svolgono attività di organizzazione di eventi con somministrazione di alimenti e bevande a domicilio.

Valentina Picca Bianchi è consigliere dell'Associazione Nazionale Banqueting e Catering - Le donne di Fipe, Picca Bianchi: Il lavoro riparte dalla formazione
Valentina Picca Bianchi è consigliere dell'Associazione Nazionale Banqueting e Catering

Durante il lockdown l'imprenditrice ha anche pensato di istituire nella sua azienda dei corsi di #cateringlife per la formazione sul campo di professionisti del settore, relativamente recente e in grande espansione, ma ancora carente di una cultura adeguata. Ne usciranno figure in grado di unire le competenze pratiche della cucina a quelle di comunicazione e marketing, con la sensibilità e la metodologia progettuale del design.

Il primo corso, che comincerà l'8 giugno, è già sold out, ma i successivi saranno legati alle disposizioni sulla riapertura dei confini regionali. «Concretezza e formazione sono i due pilastri su cui si fonderà il nostro lavoro - aveva promesso Valentina Picca Bianchi il giorno della sua elezione alla presidenza - perché le sfide che il mondo dei pubblici esercizi si trova a dover affrontare sono molte ed estremamente complesse. È indispensabile che gli imprenditori siano incentivati ad assumere nuovo personale e formarlo, ma la vera sfida è anche quella di rendere questa formazione permanente. Troppo spesso le nuove generazioni fanno fatica a fare tesoro di un’esperienza formativa che viene loro messa a disposizione».

Il corso di formazione dell'8 giugno è già sold out, i successivi affronteranno il tema delle aperture dei confini regionali - Le donne di Fipe, Picca Bianchi: Il lavoro riparte dalla formazione
Il corso di formazione dell'8 giugno è già sold out, i successivi affronteranno il tema delle aperture dei confini regionali

Ed erano tempi, allora, in cui nessuno avrebbe potuto prevedere l'arrivo del ciclone Covid 19. È difficile per i pubblici esercizi riassorbire la flessione in tempi brevi. Bisogna essere sul mercato, conoscerlo, presidiarlo e prevederne le tendenze e soprattutto in questo momento in cui sono la sicurezza e il rispetto dei protocolli a guidare le scelte. Così l'imprenditrice si impegna per la categoria delle esercenti, ma anche per il futuro della sua azienda, perché non esiste un presente nel suo settore legato ai matrimoni di stranieri che vengono a sposarsi nel Belpaese, finché le frontiere saranno chiuse, i voli limitati e soprattutto non sarà ricostruita l'attrattività dell'Italia.

Ma c'è anche per la famiglia, i due figli, una ragazza di 16 e un bimbo di 6, e il marito imprenditore altrettanto impegnato, presidente di un'associazione delle piccole e medie imprese e già presidente dei giovani di Confindustria. Proprio sulla famiglia Valentina Picca Bianchi aveva puntato in un recente appello alle istituzioni. «Le donne rischiano di essere tagliate fuori e di perdere il posto di lavoro - aveva denunciato - perché manca un piano per la gestione dei figli per la loro socialità, specialmente per la chiusura delle scuole. Le imprenditrici devono essere messe in condizione di rientrare in attività con equilibrio e costanza. Non si può fare a meno del loro impegno perché questo farebbe fare alle donne un passo indietro di molti anni». Colpiscono l'energia e l'entusiasmo di questa giovane donna, laureata in Scienza della Comunicazione, orgogliosa di essere stata scelta dalle donne dei pubblici esercizi e attenta anche alle istanze di altre associazioni. «In tutto questo tempo - ci dice - non le ho mai viste disorientate nei momenti di sconforto e nelle difficoltà della ripartenza. Non le lascio un attimo e mi ridanno tanto. Ora sono impegnate a lucidare gli acciai, ma tra i problemi che ci preoccupano molto c'è la movida che può portare assembramenti nonostante il controllo delle forze dell'ordine. Talvolta i giovani non rispettano le regole».

«È fondamentale che gli imprenditori formino nuovo personale» - Le donne di Fipe, Picca Bianchi: Il lavoro riparte dalla formazione
«È fondamentale che gli imprenditori formino nuovo personale»

Ci parla anche della sua attività. «La mia è un'azienda di catering strutturato e insieme agenzia di comunicazione. Nel nostro lavoro di progettazione puntiamo sul cibo, elemento/alimento e anche mezzo di comunicazione, su cui si può strutturare tutto, con la garanzia di tracciabilità e rispettando l'ambiente. È emozione, cultura e tradizione». Non a caso sul suo sito figura la frase di Gualtiero Marchesi: «Se dico che un piatto è veramente bello, intendo dire che è anche buono». L'azienda è in grado di organizzare un matrimonio o un evento in tutt'Italia, dal fattore umano alla logistica grazie a una serie di rapporti fidelizzati costruiti negli anni con i fornitori ma anche con professionisti, dell'architettura di luci o del floral design. «Il nome della mia azienda, Whitericevimenti - precisa l'imprenditrice - ha tanti significati: white, bianco, significa pulito, sicurezza, equilibrio e tanto altro. E poi mio marito si chiama Bianchi».

Da Latina, sede aziendale, parte tutto. Ci si rivolge a noleggiatori solo per forni speciali o per elementi di arredo, come tavoli o sedie di cui c'è un assortimento vastissimo. Per il cibo fresco invece ci si rifornisce preferibilmente sul posto, come è avvenuto per il pesce in occasione di un evento a Panarea, dove tutto è stato portato in elicottero. Bellissime e storiche le location per gli eventi, come nel Lazio il Castello di Bracciano, Villa Aurelia, il Castello Caetani di Sermoneta o la Villa di Fiorano. «Abbiamo 22 dipendenti ora in cassa integrazione ma ci sentiamo tutti i giorni - dice - e per gli stagionali e per il servizio di sala ci rivolgiamo a cooperative e ad associazioni». È difficile gestire questa vasta rete capillare che si estende in tutto il Paese? «I progetti nascono dalla mia mente - risponde - ma non potrei svilupparli e realizzarli senza il contributo dei miei collaboratori».

Per informazioni: www.whitericevimenti.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


formazione Fipe FEderazione italiana pubblici esercizi Anbc banqueting catering donne donna formazione corso coronavirus White Ricevimenti Lino Enrico Stoppani Valentina Picca Bianchi

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®