Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 17 aprile 2024  | aggiornato alle 16:24 | 104654 articoli pubblicati

Salomon FoodWorld
Rational
Salomon FoodWorld

Ecco cinque rischi di malattie per i lunghi viaggi in auto

Secondo un rapporto dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, è possibile ammalarsi o ferirsi in qualsiasi momento durante il viaggio, ma ci sono alcune condizioni mediche più comuni

 
21 marzo 2024 | 07:30

Ecco cinque rischi di malattie per i lunghi viaggi in auto

Secondo un rapporto dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, è possibile ammalarsi o ferirsi in qualsiasi momento durante il viaggio, ma ci sono alcune condizioni mediche più comuni

21 marzo 2024 | 07:30
 

Effettivamente, uno degli aspetti più emozionanti della vita è esplorare nuovi luoghi. Dalle rilassate località balneari alle frenetiche strade cittadine, queste esperienze arricchiscono la nostra vita e ampliano le nostre prospettive. Secondo uno studio condotto da Cnn, viaggiare ci rende più felici rispetto alla maggior parte degli altri eventi significativi della vita, come il giorno del nostro matrimonio! Ma c'è un ma, secondo gli esperti ci sono cinque condizioni mediche direttamente correlate ai lunghi viaggi in auto. Ecco l'International Drivers Association.

Ecco cinque rischi di malattie per i lunghi viaggi in auto

5 condizioni mediche correlate ai viaggi in auto

Le cinque condizioni mediche correlate ai viaggi in auto

Secondo un rapporto dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, è possibile ammalarsi o ferirsi in qualsiasi momento durante il viaggio. Ecco le condizioni mediche più comuni che si possono sviluppare viaggiando in auto:

1. Trombosi venosa profonda

La trombosi venosa profonda (TVP) è un coagulo di sangue che si forma nelle vene profonde del corpo, spesso a causa dell'inattività durante lunghi viaggi in auto. Gli Istituti Nazionali di Salute suggeriscono che il rischio di TVP aumenta del 18% ogni quattro ore di viaggio.

2. Infarto e ictus

L'immobilità prolungata può portare alla formazione di coaguli di sangue, che aumentano il rischio di infarto e ictus. Secondo uno studio della National Library of Medicine, i viaggiatori a lunga distanza hanno tre volte più probabilità di subire queste crisi di salute.

3. Disturbi muscoloscheletrici

Rimanere nella stessa posizione per periodi prolungati può contribuire a disturbi muscoloscheletrici come dolori alla schiena e al collo. Un sondaggio di ResearchGate ha rilevato che il 18% dei guidatori soffre di dolore al collo.

4. Insonnia e affaticamento

Secondo uno studio della Sleep Foundation, viaggiare attraverso i fusi orari o rimanere vigili per lunghi periodi di guida intensiva può interrompere il ciclo del sonno e portare a insonnia e affaticamento.

5. Diarrea del viaggiatore

Il consumo di cibo o acqua contaminati durante il viaggio può causare la diarrea del viaggiatore. La Biblioteca online WILEY stima che il 30-70% dei viaggiatori possa essere colpito da questa condizione, a seconda della destinazione.

Sicurezza sulla strada: consigli per i viaggi a lunga distanza

  1. Fare pause: Le pause regolari durante i lunghi viaggi possono aiutare a prevenire l'indolenzimento o il dolore del corpo e possono anche contribuire a ridurre il rischio di coaguli di sangue.
  2. Rimanere idratati e mangiare bene: Mantenere un buon livello di idratazione e mangiare pasti leggeri e sani può mantenere il corpo in buona forma ed evitare la diarrea del viaggiatore.
  3. Esercizio fisico: Semplici esercizi e stretching in auto possono aiutare a prevenire disturbi muscoloscheletrici. È anche utile fare esercizio fisico prima e dopo i lunghi viaggi.
  4. Riposare bene: Prima di intraprendere un lungo viaggio, una buona notte di sonno può aiutare a evitare la stanchezza del conducente. Durante il viaggio, fare brevi sonnellini può aiutare a recuperare le energie.
  5. Adottare abitudini alimentari sicure: Per evitare malattie trasmesse dal cibo come la diarrea del viaggiatore, è importante adottare abitudini alimentari e di consumo sicure. Questo potrebbe includere mangiare solo cibo ben cotto, bere acqua imbottigliata e lavarsi le mani prima di mangiare.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Fratelli Castellan
Electrolux
Italmill
Molino Dallagiovanna

Fratelli Castellan
Electrolux
Italmill

Molino Dallagiovanna
Mulino Caputo
Torresella