ABBONAMENTI
 
Ros Forniture Alberghiere
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 28 ottobre 2020 | aggiornato alle 18:13| 68947 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Molino Quaglia
di Alberto Lupini
direttore
Alberto Lupini
Alberto Lupini
di Alberto Lupini

Il Covid tiene in apprensione lo sci
Cosa ne sarà del turismo invernale?

Il Covid tiene in apprensione lo sci 
Cosa ne sarà del turismo invernale?
Il Covid tiene in apprensione lo sci Cosa ne sarà del turismo invernale?
Primo Piano del 18 ottobre 2020 | 08:30

Il turismo estivo ha regalato qualche gioia, ma non sufficiente a sollevare i bilanci del 2020. Ora le località sperano nell'inverno, ma la situazione è ancora precaria e nessuno sa cosa ne sarà?. Qualche consorzio ha velocizzato gli impianti e previsto rimborsi, ma a livello istituzionale tutto tace.

Covid permettendo, e coprifuoco del Governo che non diventino lockdown, sarebbe tempo di pensare anche alla stagione del turismo invernale. Il che porta in primo piano l’attività degli sport invernali che, incredibilmente, nel Dpcm dei giorni scorsi il futuro delle stazioni sciistiche non è stato nemmeno affrontato, al contrario invece degli stabilimenti balneari, normati quasi più che per l’estate pur essendo ormai praticamente tutti chiusi. Ma tant’è, questa è la burocrazia che ci meritiamo, mentre il tempo ha i suoi ritmi e, infatti, ha già cominciato ad imbarcare fondo valli e piste da sci nell’arco alpino orientale.

Gli sciatori attendono novità - Il Covid tiene in apprensione lo sci Cosa ne sarà del turismo invernale?
Gli sciatori attendono novità

IN ATTESA DI NORMATIVE, SCENDE LA NEVE
Le temperature sono rapidamente crollate e la neve è caduta, a volte abbondante. A Cortina sono imbiancate le parti superiori delle piste della Tofana e del Col Drusciè che ospiteranno i Campionati del Mondo di sci, in programma dall'8 al 21 febbraio. Al Passo dello Stelvio, dove come di consueto gli impianti resteranno aperti fino al 1° novembre (per chiudere d'inverno) si erano aggiunti 30 centimetri, con piste in ottimo stato. Si scia anche sul ghiacciaio della Val Senales, in Alto Adige e dal 24 ottobre si apriranno gli impianti a Cervinia, in Valle d'Aosta, sul ghiacciaio del Plateau Rosa.

TUTTI IN ATTESA DELLA DISPOSIZIONI DEL GOVERNO
Su tutto resta però l’attesa che le autorità si esprimano sull'utilizzo degli impianti per la stagione 2020-21. Come dire, tutto è in bilico. Dolomiti Superski (Trentino Alto Adige e Veneto) ha già elaborato una serie di misure per garantire la sicurezza e la tranquillità degli sciatori, evitando assembramenti e code ai tornelli. Ma nessuno sa con certezza se si potrà aprire e che regole ci potranno essere. Per portarsi avanti gli acquisti di skipass potranno essere rimborsati se, come a marzo, gli impianti dovessero essere chiusi. Resta però evidente che il poter sciare è una molla fondamentale per portare la gente d’inverno in montagna e quindi occupare alberghi e/o seconde case.

DOVREMO SCIARE CON LA MASCHERINA?
Sta di fatto che nel silenzio delle autorità i gestori di impianti, come detto, si stanno muovendo organizzando ad esempio abbonamenti online e aumentando la velocità degli impianti di risalita per evitare le code. Per chi è in seggiovia sarà obbligatoria la mascherina? O anche impianti a 5 o 6 posti viaggeranno con i distanziamenti? In quanti si potrà salire in una funivia (ambiente chiuso)? E ancora, i passamontagna in seta o lycra, invece che gli scaldacollo, possono sostituire le mascherine? E nei rifugi si potrà entrare solo se ci sono posti a sedere?

INVERNO, ULTIMA CHANCE PER IL TURISMO
I gestori di impianti e di albergatori hanno bisogno di risposte, ma dal Governo e le istituzioni giunge solo il silenzio. Una questione centrale per il mondo del turismo e che, solo per restare al comparto impianti di risalita coinvolge 12 mila addetti, ma che a cascata riguarda alberghi, ristoranti e locali perché senza lo sci gran parte del mondo dell’ospitalità di montagna di ferma. Tutto l’arco alpino e molte località dell’Appennino potrebbe pagare un ulteriore prezzo insopportabile.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


HORECATURISMO neve sci sciare impianti albergo seconda casa governo mascherina cortina passo dello stelvio

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®