Allegrini
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 06 luglio 2020 | aggiornato alle 19:24| 66574 articoli in archivio
Allegrini
Molino Quaglia
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI
di Federico Biffignandi
Federico Biffignandi
Federico Biffignandi
di Federico Biffignandi

Salvini e Centinaio rispondono:
Riprogrammare il futuro del turismo

Salvini e Centinaio rispondono: 
Riprogrammare il futuro del turismo
Salvini e Centinaio rispondono: Riprogrammare il futuro del turismo
Primo Piano del 16 aprile 2020 | 19:41

Dura critica della Lega sull'assenza di esperti di turismo nella task force guidata da Colao. Il partito disponibile a lavorare col Governo per riforme nel turismo e nella ristorazione per lo sblocco previsto dal 4 maggio. Matteo Salvini e Gian Marco Centinaio chiedono interventi per le imprese del comparto.

In queste settimane di emergenza per il settore del turismo e della ristorazione (che vedono un orizzonte nero nonostante il probabile sblocco del 3 maggio) la Lega si è mostrata sugli scudi punzecchiando il Governo per scelte fatte o ipotizzate e provando a proporre strategie d’urgenza per far sì che il settore ne risenta il meno possibile. Ed è questo uno dei punti di maggiore contrasto (insime al Mes e al lavoro nei campi) con il Governo.

Lega (da sola) in aiuto del turismo Voucher e buoni vacanza in pole
Matteo Salvini e Gian Marco Centinaio

Questa mattina alle 11.30 il leader Matteo Salvini ne ha parlato in conferenza stampa con il senatore Gian Marco Centinaio (ex ministro al Turismo e alle Politiche agricole) proprio per affrontare la questione e dire chiaramente quali sono i progetti in vista dell’estate.

Matteo Salvini e Gian Marco Centinaio
hanno aperto rispondendo ad una domanda del nostro direttore, Albnerto Lupini, che chiedeva un giudi sull'assenza di esperti di turismo nella task force guidata da Colao che sta studiando la ripartenza dell'Italia: «Si tratta di una chiara disattenzione del Governo - ha detto Salvini - visto che parliamo di un settore che rappresenta il 15% dei lavoratori italiani e il 13% del nostro Pil. Ci tengo a dire che noi non siamo stati interpellati per la formazione di questa squadra, abbiamo letto tutto sui giornali come successo per altri argomenti. Le task force inoltre vedo che si stanno moltiplicando e questo non è mai un buon segnale». «Siamo disponibili a collaborare per fornire nomi importanti al team - ha aggiunto Centinaio - Abbiamo manager, esperti, professori, siamo disponibili a ragionare per mettere tutto nostro apparato tecnico a servizio della ripartenza. Purtroppo sono tanti i settori d’impresa dimenticati».

La questione poi è virata sulle agenzie di viaggio che potrebbero essere molto colpite dall'emergenza coronavirus, ma ripartire con maggiori punti a favore: «Ci sono proposte specifiche per le agenzie di viaggio - hanno detto Salvini e Centinaio - per sostenerle visto che chi ha prenotato con tour operator in questa fase bollente è rientrato immediatamente in Italia, mentre chi si è organizzato online è ancora lì che aspetta».

Circa le proposte più ad ampio raggio: «Vogliamo sostenere i nostri imprenditori - hanno detto - anche per evitare che le nostre aziende siano vittime di "sciacallaggio" da parte di fondi di investimento estero. Chiediamo un fondo straordinario speciale per turismo, diciamo a fondo perduto, con che venga utilizzato velocemente. Stiamo battendo forte sul perfezionamento delle casse integrazioni, ma anche sul tema voucher sul quale però pare che il Governo attuale non voglia sentirci. In ultimo c'è la normativa Bolkestein, lavoreremo sodo anche per sostenere quegli imprenditori balneari che si ritrovano a dover affrontare questa piaga».

Centinaio ha parlato anche dei "buoni vacanza": «Vorremmo che venissero destinati mille euro a famiglia per invitare gli italiani a trascorrere le vacanze estive 2020 e 2021 nel nostro Paese. La Boschi ha rilanciato questa proposta facendola sua, ci dispiace, ma va bene così perchè significa che è una buona strada da perseguire».

Salvini poi ha voluto rispondere alla von der Leyen la quale ha chiesto scusa all'Italia per i mancati aiuti: «Non bastano le scuse, gli italiani hanno versato 140 miliardi di euro all’Europa e quindi nessuno a Berlino o Bruxelles pensi che basti dire scusa».

In chiusura una battuta di Centinaio sul mancato gioco di squadra tra Politiche agricole e turismo. «Quanto manca un solo Ministero che si occupi di entrambe le aree? Tanto e infatti è una strategia che è sempre stata nei nostri piani. Sorrido quando sento l'attuale Ministro Franceschini che parla di ripartenza del turismo che deve avvenire d'intesa con l'agroalimentare quando ha sempre scartato il nostro progetto. In ogni caso ci tengo a dire che laddove avessero bisogno di un nostro supporto, noi ci siamo. La vedo dura perchè sento poca voglia di collaborare, ma ci siamo».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism turisti ristorazione ristorante horeca italia lega conferenza stampa matteo salvini gian marco centinaio teresa bellanova giuseppe conte

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®