Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 28 luglio 2021 | aggiornato alle 13:21 | 76851 articoli in archivio

Torrevilla e Oltrepò, una panchina gigante per promuovere il territorio

Sabato 29 maggio è stata inaugurata l'installazione che sorge in località Monte della Guardia nel comune di Codevilla. Un'attrazione turistica nata grazie alla sinergia fra pubblico e privato

di Stefano Calvi
31 maggio 2021 | 12:14

Torrevilla e Oltrepò, una panchina gigante per promuovere il territorio

Sabato 29 maggio è stata inaugurata l'installazione che sorge in località Monte della Guardia nel comune di Codevilla. Un'attrazione turistica nata grazie alla sinergia fra pubblico e privato

di Stefano Calvi
31 maggio 2021 | 12:14

Due giorni di festa per la cantina cooperativistica Torrevilla. Il momento più atteso è stato l’inaugurazione della maxi panchina tra i vigneti dell’azienda, con una visuale spettacolare sulla pianura. Un quadro fatto di natura che l’azienda ed il Comune di Codevilla hanno voluto “regalare” al territorio e agli appassionati di natura. Sabato 29 maggio presso località Monte della Guardia (nel comune di Codevilla, alla frazione Mondondone), si è tenuta l’inaugurazione della Big Bench di Codevilla, la panchina gigante realizzata grazie all’importante sostegno della cantina cooperativistica Torrevilla.

L'inaugurazione della Big Bench a Cordevilla Torrevilla ha inaugurato la panchina gigante per promuovere l'Oltrepò
L'inaugurazione della Big Bench a Cordevilla



L'inaugurazione della Big Bench alta due metri e larga quattro per attirare nuovi enoturisti

Alla cerimonia di inaugurazione hanno preso parte le autorità comunali e provinciale e il direttivo della cantina. Prima il taglio del nastro e poi un aperitivo: due momenti che hanno inaugurato questo progetto “fuori scala” (alto 2 metri e largo 4), parte del Big Bench Community Project, iniziativa nata per sostenere le comunità locali, il turismo e le eccellenze artigiane attraverso Grandi Panchine ideate dal designer americano Chris Bangle che hanno ispirato appassionati e trasformato semplici oggetti in vere e proprie icone. «Un tassello turistico importante, che rispecchia quanto già fatto in altri territori molto più preparati turisticamente del nostro - ha detto il sindaco di Codevilla, Marco Dapiaggi - Questo progetto nasce dalla volontà di pubblico e privato, tra il nostro Comune e la cantina Torrevilla, punto di riferimento per intere famiglie del territorio impegnate nella viticoltura. Abbiamo sistemato la maxi panchina su di un poggiolo strategicamente importante, dove è possibile vedere, nelle giornate più limpide, addirittura Milano. Un luogo attorniato da vigneti, dove è possibile trascorrere qualche ora in completo relax, tra la natura del luogo».


Massimo Barbieri (presidente Torrevilla): «In questo modo vogliamo essere ancor più vicini al territorio»

Alla presentazione c’era anche il presidente di Torrevilla, Massimo Barbieri che ha commentato: «La Big Bench rappresenta un altro segno tangibile di quanto Torrevilla tiene al territorio in cui opera. L’abbiamo inaugurata in collaborazione con il Comune in coincidenza dell’evento Cantine Aperte 2021, l’evento organizzato dal Movimento Turismo del Vino sabato e domenica scorsi. La nostra cantina cooperativistica vuole essere vicina al territorio e ai suoi soci. Riunisce 200 vignaioli che ogni giorno, con fatica e dedizione, si dedicano alla coltivazione della vite su oltre 600 ettari di terreno sparsi su nove comuni oltrepadani. Siamo tra le più dinamiche realtà dell’Oltrepò Pavese vitivinicolo con circa 50.000 quintali di uve lavorate ogni anno e una produzione annua attorno ai 2.500.000 di bottiglie».

Il presidente Barbieri ha sottolineato anche l’impegno di Torrevilla a favore del territorio: «Rivendichiamo con orgoglio il nostro profondo legame con l’Oltrepò, la secolare esperienza tramandata di padre in figlio, e la voglia di guardare al futuro investendo in tecnologie e collaborazioni che rendano la viticoltura sempre più efficiente e sostenibile».

Tra i presenti anche l’Onorevole del Gruppo Misto Cristian Romaniello ed il consigliere regionale della Lombardia, Simone Verni del Movimento 5 Stelle e tanti altri rappresentanti dei Comuni vicini. A chiudere l’evento un brindisi con un metodo classico Torrevilla 2010, una bollicina d’autore servita dal sommelier Ais Carlo Aguzzi.


© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali