Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 19 luglio 2024  | aggiornato alle 20:32 | 106587 articoli pubblicati

Bufala Campana
Bufala Campana

Dalla freschezza all'eleganza: le diverse sfumature del Custoza Doc

Il Custoza è un vino poliedrico, che offre al ristoratore la possibilità di passare dalla versione d'annata a quella Riserva. Ma in tutte le sue espressioni è grande amico sia della cucina del territorio che di quella etnica

 
16 maggio 2024 | 08:30

Dalla freschezza all'eleganza: le diverse sfumature del Custoza Doc

Il Custoza è un vino poliedrico, che offre al ristoratore la possibilità di passare dalla versione d'annata a quella Riserva. Ma in tutte le sue espressioni è grande amico sia della cucina del territorio che di quella etnica

16 maggio 2024 | 08:30
 

Accomunati da alcune caratteristiche quali freschezza, eleganza, versatilità e longevità, i Custoza sono vini gastronomici, dal profumo delicato, floreale e fruttato con sentori leggermente aromatici. Il Custoza Doc in tutte le sue espressioni è grande amico della cucina del territorio, rappresentata dai tortellini di Valeggio sul Mincio, il tipico broccoletto di Custoza presidio Slow Food, numerosi piatti di pesce del Lago di Garda, le carni bianche in particolare il pollo ai ferri di santa Lucia ai Monti, ma dà del proprio meglio anche con piatti a base di pesce di mare, pasta, verdure e formaggi freschi o di media stagionatura. Stupisce in abbinamento con la cucina etnica, orientale e con molti piatti internazionali.

Dalla freschezza all'eleganza: le diverse sfumature del Custoza Doc

Il Custoza è grande amico sia della cucina del territorio che di quella etnica

Custoza Doc e ristorazione: binomio vincente

Il Custoza è un vino poliedrico, che offre al ristoratore la possibilità di passare dalla versione d’annata, con la sua freschezza e piacevolezza, all’eleganza del Superiore fino alla complessità del Riserva, che è oggi la massima espressione della denominazione. Molti sono gli elementi da raccontare al consumatore, e in questo senso lo chef patron e il maître possono accompagnare in un viaggio alla scoperta delle perle dell’Italia.

La ristorazione ha un ruolo fondamentale nel fare conoscere al consumatore, italiano e straniero, le tante espressioni del patrimonio enogastronomico italiano. Proprio per sostenere questo ruolo della ristorazione come ambasciatrice del proprio vino da due anni il Consorzio di Tutela Custoza Doc si impegna in un vero e proprio percorso educativo dedicato a chef, ristoratori e studenti degli istituti alberghieri, per fornire agli operatori del settore gli strumenti per raccontare sempre meglio un prodotto che è espressione non solo di un territorio vocato ma anche dell’arte enologica italiana.

Dalla freschezza all'eleganza: le diverse sfumature del Custoza Doc

Il Custoza è un vino poliedrico

Un progetto a cui si accompagna la decisione del Consorzio del Custoza di sostenere la Giornata della Ristorazione Italiana. «La promozione assume un respiro internazionale - dicono al Consorzio - e siamo orgogliosi di essere il vino co-protagonista della manifestazione.  La presenza del Consorzio di Tutela Custoza Doc conferma la volontà della denominazione simbolo di Verona di sostenere i professionisti dell’accoglienza, veri e propri ambasciatori dei prodotti enogastronomici italiani».

Dove nasce il Custoza Doc

ll Custoza Doc è il vino bianco prodotto sulle colline moreniche tra la città di Verona e il Lago di Garda, nei 9 comuni di Sommacampagna, Sona, Valeggio sul Mincio, Lazise, Pastrengo, Castelnuovo, Peschiera del Garda, Bussolengo e Villafranca di Verona. La vicinanza al bacino lacustre più grande d’Italia regala a questa regione vitivinicola un microclima unico; nelle giornate terse non è raro vedere in lontananza Mantova e gli Appennini, perché qui ci troviamo sulle ultime colline moreniche del Garda, prima della Pianura Padana.

Dalla freschezza all'eleganza: le diverse sfumature del Custoza Doc

ll Custoza Doc è il vino bianco prodotto sulle colline moreniche tra la città di Verona e il Lago di Garda

Il paesaggio delle Colline di Custoza è caratterizzato da vigneti, antiche corti rurali, distese agricole, campi da golf, ciclovie e percorsi trekking, ippovie, luoghi di interesse artistico e storico che ci riportano al Risorgimento Italiano.

Come nasce il Custoza Doc

Il vino Custoza Doc è la massima espressione di questi dolci colli: i suoi produttori sanno rappresentarli al meglio, guidati da passione, tenacia e da un patrimonio di tradizioni che si perde nella notte dei tempi. Il Consorzio Tutela Vino Custoza Doc è stato fondato nel 1972, un anno dopo il riconoscimento della denominazione, con la missione di valorizzare e promuoverne i vini. La Presidente è oggi Roberta Bricolo, affiancata dai vicepresidenti Marica Bonomo e Luca Oliosi.

Dalla freschezza all'eleganza: le diverse sfumature del Custoza Doc

Il vino Custoza Doc è la massima espressione di questi dolci colli

Il Custoza, prodotto nelle versioni d’annata, Superiore e Riserva (le cui prime interpretazioni si affacciano in questi mesi sul mercato) possiede un notevole potenziale di evoluzione e longevità: con il tempo, infatti, emergono i caratteri minerali tipici dei suoli morenici che distinguono l’area di produzione. È un vino che nasce dalla combinazione di tre componenti: un’area fortemente vocata, l’espressione di tre varietà autoctone, la Garganega, la Bianca Fernanda e il Trebbianello, e il “savoir faire” del produttore, che utilizza queste varietà in percentuali variabili, esprimendo così in modo incisivo la propria filosofia. Un prodotto contemporaneo, adatto alle esigenze del consumatore di oggi, che desidera conciliare il piacere della tavola con uno stile di vita sano.

Consorzio di Tutela Custoza Doc
Via Bassa 14 - 37066  Sommacampagna (Vr)
Tel 045 5545857

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Vini Alto Adige
Consorzio Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena
Prugne della California
Molino Dallagiovanna

Vini Alto Adige
Consorzio Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena
Prugne della California

Molino Dallagiovanna
Senna
Consorzio Asti DOCG