Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 23 maggio 2024  | aggiornato alle 17:52 | 105366 articoli pubblicati

Roero
Salomon FoodWorld
Salomon FoodWorld

Al via il 16 ottobre la nona edizione di “Ristoranti contro la fame”

In occasione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione torna l'evento nazionale, promosso da Azione contro la Fame grazie al contributo di chef e ristoratori, per contrastare l’emergenza alimentare in Italia e nel mondo

 
11 ottobre 2023 | 18:36

Al via il 16 ottobre la nona edizione di “Ristoranti contro la fame”

In occasione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione torna l'evento nazionale, promosso da Azione contro la Fame grazie al contributo di chef e ristoratori, per contrastare l’emergenza alimentare in Italia e nel mondo

11 ottobre 2023 | 18:36
 

Prende il via lunedì 16 ottobre, in concomitanza con la Giornata Mondiale dell'Alimentazione, la IX edizione dell'evento nazionale Ristoranti contro la Fame”, la più grande campagna solidale della ristorazione in Italia, promossa da Azione contro la Fame, che coinvolge ristoranti, chef e amanti del cibo. 

Al via il 16 ottobre la nona edizione di “Ristoranti contro la fame”

Ristoranti contro la Fame, al via la nona edizione - foto di Filippo De Dionigi

Nutriamo la solidarietà è il tema del 2023, uno slogan che racchiude il connubio tra buon cibo e solidarietà pronto a diffondersi su tutto il territorio nazionale. Da lunedì 16 ottobre, e fino a fine anno, chef e ristoratori aderenti alla campagna invitano i propri clienti a scegliere un piatto o un menu solidale attraverso cui donare due euro, 50 centesimi per una “pizza solidale” e altrettanti per una bottiglia d'acqua. Allo stesso modo, i ristoranti possono scegliere di supportare l'evento con una serata speciale destinando ad Azione contro la Fame parte del ricavato. È l'occasione per godere del piacere di un pranzo o di una cena contribuendo all'impegno per garantire a ogni persona una vita libera dalla fame. 

Ristoranti contro la fame, i nuovi chef per l'edizione 2023

La nuova edizione di Ristoranti contro la Fame si arricchisce di nuovi celebri Chef Ambasciatori: Gennaro Esposito, Chef del Ristorante Torre del Saracino, Ernst Knam, Chef e Maître Chocolatier dell'omonima Pasticceria, Roberto Valbuzzi, Chef del Ristorante Crotto Valtellina e Filippo La Mantia, Chef del Ristorante Filippo la Mantia, che insieme ai tanti colleghi coinvolti daranno eco alla campagna, non solo in cucina ma anche attraverso la loro voce e i loro volti. 

Al via il 16 ottobre la nona edizione di “Ristoranti contro la fame”

I nuovi chef coinvolti nel progetto - Foto di Filippo De Dionigi

Le Cene SuperSolidali

Ristoranti contro la Fame prende il via con uno speciale evento di lancio, una serie di “Cene SuperSolidali” in programma per lunedì 16 ottobre, diffuse lungo tutto lo stivale e organizzate da grandi Chef e ristoratori. Due di queste speciali serate avranno come ospiti i talent di Radio Deejay: Innocenti Evasioni (Tommaso Arrigoni, Milano) vedrà la partecipazione straordinaria di Matteo Curti, Diego Passoni, Vic e Marisa Passera. Il Tino, 1 Stella Michelin (Lele Usai, Roma Fiumicino) avrà come ospite Danilo da Fiumicino. 

Al via il 16 ottobre la nona edizione di “Ristoranti contro la fame”

Anche Lele Usai partecipa all'iniziativa

Oltre a queste si segnalano le cene presso: il Ristorante Principe di Belludia (Chef Martin Lazarov, Noto - cena svoltasi anticipatamente il 5 ottobre); La Porta di Bologna (Roberto Valbuzzi, del Ristorante Crotto Valtellina, e Massimiliano Mascia, del ristorante San Domenico, 2 Stelle Michelin 2023); Il Sereno Al Lago, 1 stella Michelin (Raffaele Lenzi, Como). Mercoledì 18 ottobre sarà invece la volta de La Serra, 1 stella Michelin (Luigi Tramontano e Maicol Izzo, Hotel Agavi, Positano). Infine, giovedì 19 ottobre, La Filanda (Chef Cristian Benvenuto e Fabio Zanetello, Macherio (MB). 

I risultati di Ristoranti contro la Fame 2022 e i progetti sostenuti nel 2023 

Il 2022 è stato un anno di grandi risultati, l'obiettivo raggiunto di 100.000 euro di raccolta ha consentito ad Azione contro la Fame di sostenere importanti progetti di contrasto alla fame e alla malnutrizione, progetti che saranno oggetto del lavoro dell'associazione anche nella nuova edizione. Tra questi, “Mai più fame: dall'emergenza all'autonomia” per il sostegno all'occupazione e contro la povertà alimentare in Italia, dove oltre 5 milioni di persone vivono in povertà assoluta (1 persona su 10), di cui 1 milione di bambini, con l'obiettivo di ampliare il numero delle persone raggiunte a Milano e portando l'intervento anche a Napoli. 

Al via il 16 ottobre la nona edizione di “Ristoranti contro la fame”

Simone Garroni

«Crediamo che ogni essere umano ha diritto a una vita libera dalla fame. E sappiamo che la fame può essere sconfitta, perché è quello che facciamo ogni giorno, da oltre 40 anni nei 55 Paesi in cui operiamo - ha dichiarato Simone Garroni, direttore generale di Azione contro la Fame - sono due semplici evidenze che dimostrano che cambiare le cose è possibile, a partire da piccoli gesti quotidiani. Grazie a Ristoranti contro la Fame, anche una cena fuori può fare la differenza e salvare delle vite, contribuendo a sostenere i nostri progetti per prevedere, prevenire e curare la fame e la malnutrizione, in Italia e nel mondo».

La cena Super Solidale a La Filanda a Macherio

Come detto, il 19 ottobre sarà la volta di Cristian Benvenuto, insieme a Fabio Zanetello (brand ambassador de L’Alberghiera Medaglini) e Giuseppe Postorino (del ristorante L’Alchimia, una Stella Michelin), a La Filanda a Macherio. Un evento esclusivo per gustare un connubio tra la cucina mediterranea contemporanea di Benvenuto e Postorino e quella settentrionale di Zanetello.

Al via il 16 ottobre la nona edizione di “Ristoranti contro la fame”

La cena Super Solidale a La Filanda a Macherio di Cristian Benvenuto

Un menu d’eccezione, quindi. Ma non solo, Cristian Benvenuto presenterà in anteprima esclusiva due piatti della nuova carta: il primo A tutta bisque e il dessert Miel pop. La prima portata è una pasta interamente cotta in una bisque di gamberi rossi, arricchita da timo e maggiorana; a completare, una composta di limone. Il dolce, invece, gioca su consistenze e sapori declinati in tre elementi: arachidi, cioccolato al latte e miele. L’elemento ludico non si limita solo al titolo del piatto, ispirato ad un famoso spot pubblicitario, ma si estende anche ai colori - una scala di marroni ed ambra - e alla croccantezza, che ricorda quella dei popcorn.

In previsione della cena lo chef della Filanda ha dichiarato emozionato: «Il poter fare del bene in maniera concreta attraverso un’attività che amo mi rende molto orgoglioso. Attenzione agli sprechi, circolarità e riduzione delle disuguaglianze sono temi che mi stanno particolarmente a cuore. Sono contento di poter aiutare nel mio piccolo: ringrazio tutti coloro che ci vorranno sostenere in questa bella occasione».
Per partecipare è richiesta una donazione a partire da 90 euro, che comprende l’accompagnamento vino.Ecco il menu della serata, per chi volesse pregustarne l’unicità:

  • La parmigiana in un pomodorino - Cristian Benvenuto
  • Tartare di ricciola come una pizza margherita - Giuseppe Postorino
  • Te vist un uramaki - Fabio Zanetello
  • A tutta bisque - Cristiano Benvenuto
  • Bottoni di pasta fresca farciti con genovese di agnello e brodo di funghi - Giuseppe Postorino
  • Superclassico - Fabio Zanetello
  • Miel pop - Cristian Benvenuto

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       



Molino Colombo
Julius Meiln
Molino Pasini

Onesti Group
Nomacorc Vinventions