ABBONAMENTI
Rotari
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 07 marzo 2021 | aggiornato alle 13:56| 72848 articoli in archivio
HOME     VINO     CANTINE e CONSORZI
di Alberto Lupini
direttore
Alberto Lupini
Alberto Lupini
di Alberto Lupini

Sorrentino, vini fronte Vesuvio
Varietà autoctone e ospitalità

Sorrentino, vini fronte Vesuvio 
Varietà autoctone e ospitalità
Sorrentino, vini fronte Vesuvio Varietà autoctone e ospitalità
Pubblicato il 24 agosto 2019 | 17:35

Siamo a Boscotrecase (Na): l'antica riserva dove l'allora re Carlo d'Angiò passava le sue vacanze estive ora è la zona vocata per la produzione di etichette della cantina campana.

«Siamo a circa 250 metri sopra il livello del mare - spiega Giuseppe Sorrentino, amministratore dell'azienda - la nostra realtà conta circa 40 ettari vitati, risultato della passione di mio padre, che a cominciare dal 1988 acquisiva ogni anno diversi appezzamenti di terra».

In realtà la storia vitivinicola Sorrentino va ancora più indietro nel tempo, al 1800, con l'esperienza compiuta dagli avi di famiglia, per poi proseguire con la nonna Benigna, che lasciò al figlio Paolo e alla moglie Angela Cascone un ettaro vitato «oltre alla passione per la vigna». «Oggi siamo un'azienda agricola al 100%, produciamo vino, olio, pomodoro, melograni, tutto per garantire sempre la biodiversità del nostro territorio». Un'azienda agricola che oggi è guidata dalla terza generazione, costituita appunto da Giuseppe, insieme alle sorelle Maria Paola e Benigna (detta Benny).

Paolo Sorrentino, Angela Cascone, Benigna, Maria Paola e Giuseppe Sorrentino (Sorrentino, vini fronte Vesuvio Varietà autoctone e ospitalità)
Paolo Sorrentino, Angela Cascone, Benigna, Maria Paola e Giuseppe Sorrentino

Qui la produzione vitivinicola è chiaramente influenza dalla vicinanza del Vesuvio e dal suolo vulcanico che lo circonda. Un suolo ricco di minerali, pietre pomici, sabbia e lapilli, fertilissimo, con elevata porosità e drenaggio. A questa prima caratteristica va aggiunto il clima, tendenzialmente mite d'inverno e caldo d'estate, con l'influsso del mare e un'importante ventosità: «Siamo in un'area molto ventilata... Questo venticello è costante, lo si percepisce tutto l'anno».

Qui, tra le fila di questi vitigni millenari, si coltivano quattro principali varietà, tutte autoctone: il Piedirosso, il Caprettone - «un vitigno riscoperto da poco, o per meglio dire da poco ufficializzato dal Consorzio della Regione» -, la Falanghina e l'Aglianico. «Tutti questi monovitigni concorrono alla produzione del Lacryma Christi e al Vesuvio nelle varie denominazioni».

I vini di Sorrentino (Sorrentino, vini fronte Vesuvio Varietà autoctone e ospitalità)
I vini di Sorrentino

Per essere più chiari. Il Lacryma Christi è declinato in quattro versioni: Bianco Doc (Caprettone 90%, Falanghina 10%), Rosso Doc e Rosato Doc (Piedirosso 90%, Aglianico 10%), Bianco spumante Doc (Caprettone 90%, Falanghina 10%). A queste etichette si aggiungono quelle da monovitigno: il Mariù è 100% Caprettone, il 7 Moggi è 100% Piedirosso, il Verso è 100% Falanghina mentre il Joe è 100% Aglianico. Chiudono la produzione etichette della linea Classica, Bollicine e Crù Prodivi.

Ci sono poi varietà che «sono state selezionate dai contadini stessi, i quali prendendo una vite da un'altra terra e piantandola nella propria, la rendevano parte delle nostre attuali produzioni». Varietà che «nel corso degli anni si sono talmente sviluppate ed estese da divenire indigene; ora bisogna pian piano lavorare per riqualificarle e ammetterle così nel nostro disciplinare».


Oltre alla produzione di vino (e di olio, come l'extravergine d'oliva DonnAngela), Sorrentino punta anche all'ospitalità. «Da oggi entro la fine dell'anno avremo circa 50 posti letto. Abbiamo rilevato una struttura, un complesso alberghiero al cui interno faremo le camere, mentre nel vecchio ristorante trasferiremo l'azienda». Questa scelta è dovuta al fatto che Sorrentino si trova «nel Parco nazionale, vale a dire divieto assoluto di edificabilità. Ecco perché abbiamo ripiegato su una struttura già esistente e che per fortuna confina con la nostra proprietà».

Per informazioni: www.sorrentinovini.com

© Riproduzione riservata


“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Sorrentino Vesuvio vino wine cantina Giuseppe Sorrentino Lacryma Christi Piedirosso Caprettone Falanghina Aglianico vitigno autoctono ospitalita azienda

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®