Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 26 maggio 2024  | aggiornato alle 06:53 | 105409 articoli pubblicati

Roero
Salomon FoodWorld
Salomon FoodWorld

Birre e vini preferiti di Carlo III? Ecco cosa piace al Re d'Inghilterra

Le preferenze del sovrano e della famiglia Windsor in materia di vini e birre, analizzando le loro scelte e i loro gusti. Per gli appassionati potrebbe essere un'occasione per brindare in vista dell’incoronazione

di Alberto Lupini
direttore
 
04 maggio 2023 | 18:51

Birre e vini preferiti di Carlo III? Ecco cosa piace al Re d'Inghilterra

Le preferenze del sovrano e della famiglia Windsor in materia di vini e birre, analizzando le loro scelte e i loro gusti. Per gli appassionati potrebbe essere un'occasione per brindare in vista dell’incoronazione

di Alberto Lupini
direttore
04 maggio 2023 | 18:51
 

Carlo III d'Inghilterra e la famiglia reale inglese hanno sempre dimostrato un grande interesse per i vini e le birre di alta qualità, apprezzando le bevande che rispecchiano la cultura e la tradizione del Regno Unito e del mondo intero. In questo articolo esploreremo le preferenze di Re Carlo III e della famiglia Windsor in materia di vini e birre, analizzando le loro scelte e i loro gusti. Per gli appassionati potrebbe essere l’occasione per brindare idealmente con gli Windsor in vista dell’incoronazione.

Non perderti:

 

Birre e vini preferiti di Carlo III? Ecco cosa piace al Re d'Inghilterra

Il sovrano d‘Inghilterra, Re Carlo III

Carlo III, il Re d'Inghilterra con la passione per i vini rossi

Partiamo dai vini. Carlo III è noto per essere un grande appassionato di vini rossi, in particolare di quelli prodotti in Francia e in Italia. Tra i suoi preferiti ci sono sicuramente i grandi Bordeaux, come il Chateau Margaux, il Chateau Lafite Rothschild e il Chateau Latour. Questi vini sono caratterizzati da una grande eleganza e complessità, con note di frutta rossa, spezie e tabacco. Carlo III li apprezza soprattutto per la loro capacità di invecchiare nel tempo, migliorando sempre di più con gli anni. Ma non sono solo i Bordeaux a fare la felicità del principe ereditario. Carlo III è anche un grande estimatore dei vini italiani, in particolare di quelli prodotti in Toscana. Qui, le sue preferenze vanno ai vini rossi di grande struttura e complessità, come il Brunello di Montalcino e il Chianti Classico Riserva. Anche in questo caso, Carlo III apprezza la capacità di questi vini di invecchiare nel tempo, migliorando sempre di più con gli anni.

Ma la passione del principe ereditario per i vini rossi non si limita solo alla Francia e all'Italia. Carlo III è anche un grande estimatore dei vini della California, in particolare dei Cabernet Sauvignon prodotti nella Napa Valley. Questi vini sono caratterizzati da una grande intensità e concentrazione di frutta, con note di cioccolato, vaniglia e spezie. Carlo III li apprezza soprattutto per la loro grande espressività e per la capacità di esaltare la cucina contemporanea. Ma se Carlo III è un grande appassionato di vini rossi, sua madre, la regina Elisabetta II, aveva una preferenza per i vini bianchi e spumanti. In particolare, la sovrana inglese ama i vini francesi della Loira, come il Sancerre e il Pouilly-Fumé, che sono caratterizzati da note di agrumi e da una grande freschezza. Elisabetta II apprezza soprattutto la loro leggerezza e la capacità di accompagnare perfettamente i piatti a base di pesce e di verdure.

Carlo III, non manca l'interesse per lo champagne e per gli spumanti italiani

Come membro della famiglia reale inglese, Carlo III ha avuto ovviamente l'opportunità di assaggiare alcuni dei migliori champagne e spumanti del mondo. La sua passione per queste bevande rispecchia la sua raffinatezza e il suo gusto per le cose di alta qualità. Tra gli champagne preferiti di Carlo III si trovano sicuramente quelli prodotti dalle prestigiose maison francesi, come Moët & Chandon e Dom Pérignon. Questi champagne si caratterizzano per un gusto pieno e complesso, con note di frutta secca, burro e spezie. Carlo III apprezza soprattutto la loro eleganza e la loro capacità di invecchiare nel tempo, sviluppando ancora di più la loro complessità e il loro sapore. Ma Carlo III non si limita ai soli champagne francesi. Il principe ereditario ha anche una predilezione per gli spumanti italiani, in particolare il Prosecco.

Questo spumante prodotto in Veneto è caratterizzato da un gusto fresco e fruttato, con note di mela, pera e agrumi. Carlo III apprezza soprattutto la sua leggerezza e la sua versatilità, che lo rendono una bevanda adatta a molte occasioni. In generale, le preferenze di Carlo III in fatto di champagne e spumanti riflettono la sua passione per la cultura europea e la sua attenzione alla qualità e all'eleganza. Il principe ereditario apprezza le bevande che si distinguono per la loro complessità e il loro gusto raffinato, ma allo stesso tempo è sempre alla ricerca di nuove esperienze e di nuovi sapori.

Carlo III, la birra ha un posto speciale nel cuore del sovrano. Ma quali sono le sue preferite?

Ma la famiglia reale inglese non ama solo i vini. Anche le birre hanno un posto speciale nei loro cuori. La birra è infatti una bevanda molto amata in Gran Bretagna, con una lunga storia e una grande varietà di stili e produttori. La birra preferita di Carlo III e della famiglia Windsor è senza dubbio la Bitter, uno stile di birra ambrata molto popolare in Inghilterra. Questa birra è caratterizzata da una leggera amarezza, derivante dall'utilizzo di luppolo. Questo stile di birra è molto popolare in Inghilterra, soprattutto nelle regioni del sud-est e del sud-ovest. Le Bitter sono birre molto equilibrate e facili da bere, che si prestano perfettamente a essere gustate con cibi tradizionali come il fish and chips o il roast beef. Ma le preferenze di Carlo III non si limitano alle Bitter. Il Re apprezza anche le birre di stile belga, che sono note per la loro grande complessità e intensità di sapori. In particolare, Carlo III ama le birre Trapiste, prodotte dalle monache o dai monaci delle abbazie cistercensi. Queste birre sono caratterizzate da un gusto molto intenso, con note di frutta secca, caramello e spezie. Carlo III le apprezza soprattutto per la loro grande ricchezza di sapori e per la loro capacità di invecchiare nel tempo, migliorando sempre di più con gli anni.

Birre e vini preferiti di Carlo III? Ecco cosa piace al Re d'Inghilterra

La birra preferita di Carlo III è la bitter

Ma le preferenze di Carlo III non si limitano alle birre tradizionali. Il Re è infatti anche un grande estimatore delle birre artigianali prodotte in piccole quantità da microbirrifici indipendenti. Queste birre si caratterizzano per una grande varietà di stili e sapori, e sono spesso realizzate con ingredienti locali e di alta qualità. Carlo III apprezza soprattutto la creatività e la passione dei birrai artigianali, che riescono a creare birre uniche e originali, capaci di esprimere la personalità del territorio e delle persone che le producono. In generale, le preferenze di Carlo III in fatto di birre riflettono la sua grande passione per la tradizione e la cultura del Regno Unito e dell'Europa: apprezza le birre che hanno una storia e una personalità, che si distinguono per la loro complessità e intensità di sapori. Ma allo stesso tempo, Carlo III è sempre alla ricerca di nuove esperienze e di nuovi sapori, pronti a sperimentare nuovi stili e nuove birre artigianali.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       

04/05/2023 20:33:46
1) Visti
Visti i gusti in fatto di donne non credo che illo abbia buongusto il fatto di cibobevande
Roberto Dante Vincenzi Vincenzoi




Festival Brodetto 2024
Molino Pavoni

Tinazzi
Julius Meiln