Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 19 ottobre 2021 | aggiornato alle 07:21 | 78755 articoli in archivio

Calabrese Personaggio dell'anno: «Una sorpresa inaspettata»

Una serata di grande successo quella tenutasi a Roma, al ristorante Officine del pesce, in occasione della premiazione di Giorgio Calabrese come Personaggio dell'anno dell'enogastronomia e ristorazione 2009. Nel corso dell'evento si è tenuto un talk show sulla situazione del comparto ittico italiano

11 febbraio 2010 | 12:25
Calabrese Personaggio dell'anno: «Una sorpresa inaspettata»
Calabrese Personaggio dell'anno: «Una sorpresa inaspettata»

Calabrese Personaggio dell'anno: «Una sorpresa inaspettata»

Una serata di grande successo quella tenutasi a Roma, al ristorante Officine del pesce, in occasione della premiazione di Giorgio Calabrese come Personaggio dell'anno dell'enogastronomia e ristorazione 2009. Nel corso dell'evento si è tenuto un talk show sulla situazione del comparto ittico italiano

11 febbraio 2010 | 12:25

ROMA - Gli ingredienti c'erano tutti: un premio, un premiato di tutto rispetto, ospiti illustri, un parterre di oltre quaranta giornalisti della tv e della carta stampata, decine di operatori dell'enogastronomia e dell'agroalimentare, piatti a base di pesce e un talk show sulle tendenze del comparto ittico italiano. E su tutto, a completamento del 'piatto”, non è mancato quel pizzico di mondanità.

Nella serata del 10 febbraio, alle Officine del pesce di Roma, ci si è dati appuntamento per la consegna del premio al nutrizionista Giorgio Calabrese, decretato da un sondaggio realizzato da Italia a Tavola con il supporto di Oliovinopeperoncino, Yubuk e Consultazienda 'Personaggio dell'anno 2009 per l'enogastronomia e la ristorazione”, che ha guadagnato un ampio consenso dagli elettori



L'occasione della consegna del premio a Giorgio Calabrese è servita anche per affrontare un tema 'fresco”, in quanto il prodotto oggetto di dibattito finisce sulle tavole in brevissimo tempo, ma al tempo stesso 'caldo” perché bisognoso di maggiore comunicazione.

Durante il talk show moderato dal direttore di Italia a Tavola Alberto Lupini ci si è dunque chiesti: il pesce è a rischio? «L'Italia - ha risposto Calabrese durante il dibattito - è stata scelta dal Governo cinese come consulente tecnico e formativo sul fronte alimentare. La cosa importante non sta nel fatto che sia stato chiamato io, ma che ci sia stato il coinvolgimento di un nutrizionista italiano. Significa che l'Italia è vista come terra da cui attingere per idee ed esempi. è la nostra scuola, così come quella mediterranea che definisce delle regole perché, nello specifico, il pesce italiano è visto all'estero come un prodotto dalla grande moralità scientifica e tecnica».

I prodotti ittici italiani sono di grande livello, ma è anche importante che il consumatore impari ad acquistare pesce allevato in Italia. C'è chiarezza in tutto questo?

Francesco Turri, Giorgio Calabrese e Alberto Lupini«La Comunità europea - ha dichiarato durante il suo intervento Ezio Castiglione, direttore generale di Ismea (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare) - ha scelto di tutelare l'ambiente, in tutte le sue sfaccettature, del Mediterraneo. Per valorizzare il prodotto italiano, è necessario che il mondo della pesca riesca a garantire e comunicare chiaramente il percorso della filiera (tracciabilità). Bisogna permettere al consumatore di identificare il prodotto. Oggi non è così: c'è ancora chi ha difficoltà a distinguere un pesce dall'altro».

Cosa fare dunque? «La cosa più facile - ha risposto Calabrese - è partire dai bambini: insegnare loro dove nasce il pesce. Portarli dove lo si alleva per fargli capire che il pesce non è quello dei bastoncini impanati. Ho seguito personalmente un progetto nelle scuole del Lazio e della Lombardia che mirava proprio a questo tipo di educazione».

A cosa si accompagna il pesce? «Beh, da neoeletto presidente Onav, non posso che rispondere 'vino”. Il pesce è un ottimo alimento, specialmente se abbinato al vino, sia bianco che rosso. Questo non solo perché il binomio cibo vino permette di assaporare al meglio il piatto, ma anche perché nel pesce sono contenuti gli acidi grassi Omega 3 mentre nell'uva, e quindi nel vino, vi sono tracce di Omega 6, come sta dimostrando uno studio ancora in fase di svolgimento. L'abbinamento pesce - vino avrebbe perciò una efficace funzione protettiva a livello dell'apparato cardiovascolare. Al di là di queste possibili novità è comunque certo che il bianco è un vino ottimale da abbinare con il pesce, ed a maggior ragione lo è lo spumante, a partire dal prosecco oggi molto di tendenza. Come Onav da sempre ci battiamo per la diffusione della cultura del bere responsabile. In particolare, Onav è sensibile alla tematica della compatibilità tra guida e vino. Ci battiamo contro l'abbassamento del tasso alcolico a 0,2 ma anche contro il suo innalzamento a 0,8».

Francesco Turri, Giorgio Calabrese e Alberto LupiniUna serata alla quale hanno preso parte anche Marzia Morganti Tempestini, giornalista, donna del vino e pr Carpenè Malvolti (uno dei marchi più antichi e prestigiosi degli spumanti italiani), e Pietro Lococo, amministratore unico Fin. Com. Pesca. Non sono mancate le sorprese: si è infatti sottratto ai fornelli del suo ristorante, per un rapido saluto e la preparazione di un piatto speciale, lo chef Filippo La Mantia (anche lui tra i vincitori del sondaggio). Il piatto di La Mantia si è inseririto in un menu interamente a base di pesce (da una variazione di crudi al filetto di tonno in crosta di frutta secca ed erbe aromatiche agli anelli di calamaro ripieni di couscous e brumoise di verdurine, dal risotto alla pescatora a dei gnocchetti ai gamberi e pomodorino pachino con olive di Gaeta e a gamberi mazzancolla con valeriana e arance a vivo) accompagnato dai vini della cantina Carpenè Malvolti.

«Non mi aspettavo di finire nella rosa dei candidati che potevano ambire a questo riconoscimento - ha dichiarato Giorgio Calabrese ricevendo il premio "Cucchiaio d'oro", scultura ideata e realizzata dall'artista bresciano Roberto Guarnieri - e quindi la vittoria è stata una vera sorpresa. Sicuramente mi ha aiutato la recente nomina a presidente Onav, ma il numero degli iscritti non giustifica questo successo. Di solito i premi vengono assegnati dalle giurie, questo invece è un riconoscimento votato dal pubblico. è stato bello gareggiare perché ha richiesto che il consenso venisse conquistato poco per volta, voto su voto, attraverso il parere della gente».

Rassegna stampa online
PORZIONI CREMONA
di Luigi Cremona (foto di Lorenza Vitali)
CIRCEGOURMET di Alice Lupi (Questa sera Roma incorona l'uomo dell'anno 2009)
POSITANONEWS di Maddalena Venuso (Giorgio Calabrese personaggio dell'anno per l'enogastronomia)
CULTURALNEWS di Lamberto Selleri (Premio Personaggio dell'anno per l'enogastronomia e la ristorazione. Vince Giorgio Calabrese)
AGRICOLTURAITALIANAONLINE Rivista telematica del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali
DI CIBI DI VINI (Calabrese eletto ‘Personaggio dell'anno')
LUCIANO PIGNATARO WINE BLOG (Giorgio Calabrese personaggio dell'anno per l'enogastronomia)
DI CIBI DIVINI (Calabrese eletto personaggio dell'anno) 
NEWSFOOD.COM (Vino e pesce: ricetta della salute, parola del presidente Onav Giorgio Calabrese)
VINI E SAPORI.NET (Giorgio Calabrese Personaggio dell'anno: "Una sorpresa inaspettata")


Galleria fotografica
Le foto, commentabili, sono pubblicate anche sul profilo di Facebook di Italia a Tavola.












































Articoli correlati:
Premio 'Cucchiaio d'oro” di Roberto Guarnieri
Personaggio dell'anno 2009 A Roma la premiazione di Calabrese
Personaggio del 2009Il più votato è Giorgio Calabrese
Personaggio 2009 dell'enogastronomia Il voto è ormai alle battute finali
Personaggio dell'enogastronomia La sfida è fra Calabrese e Le Mura
Sondaggio, 15mila i voti finora espressi Rossi, Murri e Lombardi new entry
Sondaggio, Caramella punta al 3° posto - Calabrese è ancora il più votato
Giorgio Calabrese in volata verso il titolo di 'Personaggio dell'anno”
'Personaggio dell'anno”, 7mila voti Il web sempre più protagonista
Enogastronomia e ristorazione Vota il personaggio dell'anno
Sondaggio Personaggio dell'anno Un voto che coinvolge tutti
Dalle aste ai ristoranti romani Fin. Com. Pesca, solo pesce italiano

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali