Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 25 giugno 2024  | aggiornato alle 17:11 | 106061 articoli pubblicati

Elle & Vire
Rational
Elle & Vire

Dom Pérignon prestige table, in Sardegna un'esperienza unica al Phi Beach

Per tutta l’estate, al Phi Beach di Baja Sardinia (Ss) sarà possibile riservare il Dom Pérignon prestige table, il tavolo esperienziale dove gli ospiti potranno degustare una selezione di alcuni tra i migliori Millesimati della Maison

 
09 giugno 2024 | 12:30

Dom Pérignon prestige table, in Sardegna un'esperienza unica al Phi Beach

Per tutta l’estate, al Phi Beach di Baja Sardinia (Ss) sarà possibile riservare il Dom Pérignon prestige table, il tavolo esperienziale dove gli ospiti potranno degustare una selezione di alcuni tra i migliori Millesimati della Maison

09 giugno 2024 | 12:30
 

Dom Pérignon prestige table, il tavolo esperienziale firmato dalla Maison di Champagne, debutta al Phi Beach, l’esclusivo locale di Baja Sardinia ad Arzachena (Ss). Ad arricchire un’esperienza già così unica, uno speciale menu ideato dagli chef Giancarlo Morelli e Livio Pedroncelli.

Dom Pérignon prestige table, in Sardegna un'esperienza unica al Phi Beach

Dom Pérignon prestige table, il tavolo esperienziale al Phi Beach

Dom Pérignon al Phi Beach: un tavolo esclusivo

Il Phi Beach è la location ideale per la Dom Pérignon Experience perché offre un’atmosfera raffinata, perfettamente in sintonia con l’eleganza degli Champagne della Maison. Per tutta l’estate, al Phi Beach sarà possibile riservare un tavolo esclusivo per massimo 10 persone, concepito da Dom Pérignon all’interno di uno scenario mozzafiato ma al tempo stesso intimo e riservato, dove gli ospiti potranno scegliere e poi degustare una selezione di alcuni tra i migliori Millesimati dichiarati dalla Maison, spaziando tra diversi formati e diverse Plénitude.

Dom Pérignon prestige table, in Sardegna un'esperienza unica al Phi Beach

Dom Péerignon prestige table, un tavolo esclusivo per massimo 10 persone al Phi Beach
 

L’experience è solo su prenotazione, con prezzo su richiesta. Oltre al Dom Pérignon prestige table, si conferma anche la Vip area dedicata a Dom Pérignon nel club, per proseguire la serata al ritmo della musica dei migliori DJ internazionali.

Dom Pérignon al Phi Beach, la location

Il Phi Beach si trova all'interno di un'antica fortezza militare chiamata “Forte Cappellini”, risalente al 1800, a pochi chilometri da Porto Cervo. Quando il fondatore e CEO di Phi Beach, Luciano Guidi, visitò questo luogo quasi 20 anni fa, si innamorò della location e decise di intraprendere un progetto di enorme portata per promuovere la bellezza della zona e offrire il massimo livello di intrattenimento e ospitalità. Il Phi Beach offre la Beach day experience e la Beach dinner experience. La prima include lettoni per due persone, asciugamani, welcome drink, acqua e credito food and beverage al Beach Restaurant. La seconda, invece, l’entrata all'area del Club (tavolo non incluso) ad esclusione delle aree Privè, dalle ore 18:00 a chiusura, welcome drink e cena al Beach Restaurant con menu dedicato.

 

È anche possibile cenare al Phi Restaurant, il cui menu è curato dallo chef Giancarlo Morelli. Oltre al Dom Pérignon prestige table, al The Rock Club, il Royal Table è la location ideale per cene in totale privacy, circondati dalla natura. Disponibile per gruppi da 6 a 16 persone, previa richiesta. Qui i nostri ospiti potranno godersi una cena intima, con un servizio dedicato ed esclusivo, curato in ogni dettaglio.

Dom Pérignon al Phi Beach, cosa si beve

Gli ospiti della Dom Pérignon prestige table potranno scegliere e poi degustare una selezione di alcuni tra i migliori Millesimati dichiarati dalla Maison. Si potrà scegliere tra diverse annate di Dom Pérignon tra le selezioni Vintage, Rosé Vintage e Plénitude 2. Per Dom Pérignon il vincolo è l’annata: un impegno assoluto a essere testimone della vendemmia di un solo e unico anno, qualunques ia la sfida, arrivando se necessario a non dichiarare il Millesimo. Occorrono almeno otto anni di elaborazione per raggiungere l’ideale estetico della Maison. Nell’oscurità delle cantine, ogni Millesimato affronta una lenta trasformazione in bottiglia a contatto con i lieviti, per ottenere quell'armonia che è il tratto distintivo di Dom Pérignon.

Dopo quasi quindici anni di lenta trasformazione in cantina, Dom Pérignon raggiunge l’apice di una vitalità essenziale e radiosa nel suo stato di Plénitude. Elevato a nuove altezze, si estende in tutte le dimensioni - più ampio, più lungo, più profondo, più intenso - e beneficia di una longevità prolungata. Si innalza pazientemente per raggiungere una nuova vetta espressiva: ecco Plénitude 2, la seconda vita di Dom Pérignon. Dom Pérignon Rosé coglie lo splendore rosso del Pinot Noir e ne cattura l’energia vitale in un assemblaggio audace e deciso. Domato nel corso di quasi dodici anni di lenta e sapiente trasformazione in cantina, Dom Pérignon Rosé rivela uno spirito selvaggio e sensuale, chiaroscuro, magnetico.

Dom Pérignon al Phi Beach, cosa si mangia

A curare il menu, come detto, gli chef Giancarlo Morelli e Livio Pedroncelli. Gli chef sono stati chiamati a interpretare con il proprio gusto e la propria sensibilità i valori estetici da sempre incarnati dagli Champagne della Maison: mineralità, precisione, sensazione tattile, intensità, complessità. A ciascuno di questi valori, gli chef dedicano un piatto, in un percorso gastronomico che si sposa armoniosamente con i diversi Vintage disponibili in carta e che potranno essere scelti dagli ospiti.

 

Per la mineralità, crudo di cernia con caviale, lamponi e gazpacho di cetriolo. Per la precisione, capasanta croccante farcita con tartufo nero, spuma di patate e yogurt, mentre per la sensazione tattile ecco lo spiedino di scampo e lardo, spugnole e pomodori sardi. In tema di intensità, fregola all’astice, pomodorini e arancio e per quanto riguarda la complessità, filetto di maialino in doppia cottura con composta di mele, cardamomo e anice stellato. Infine, un dessert a base di lemon tarte con granita di Champagne e frutti rossi.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Siad

Prugne della California
Julius Meiln
Elle & Vire

Siad
Brita