Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 12 luglio 2020 | aggiornato alle 15:16| 66673 articoli in archivio
Allegrini
Rational
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

In vacanza per festeggiare l’Unità Per il "ponte" mete made in Italy

In vacanza per festeggiare l’Unità Per il
In vacanza per festeggiare l’Unità Per il "ponte" mete made in Italy
Primo Piano del 16 marzo 2011 | 09:46

Approfittando del “ponte” del 17 marzo saranno più di tre milioni gli italiani che si concederanno una vacanza. Il 74,1% sceglierà una destinazione sul territorio nazionale. Le mete preferite le città d’arte (37,9%), le località balneari (23,2%) e quelle montane (16,6%). Brambilla: «Ottimo segnale»

Sono più di tre milioni gli italiani che intendono approfittare del 'ponte” del 17 marzo per concedersi una vacanza. Il 74,1% sceglierà una destinazione sul territorio nazionale.



Lo rivela il 2° Bollettino mensile dell'Osservatorio nazionale del turismo. Dall''Indagine quantitativa sui comportamenti turistici degli italiani”, realizzata su un campione rappresentativo della popolazione dai 15 anni in su, risulta che nel mese di marzo partiranno complessivamente 7,3 milioni di vacanzieri: quasi 1,4 milioni di italiani, circa il 20%, hanno scelto la settimana di carnevale; oltre 3 milioni, circa il 40%, utilizzeranno il ponte del 17 marzo, dichiarato festivo dal governo il 18 febbraio scorso.

Michela Vittoria BrambillaDei 7,3 milioni di italiani che intendono partire in marzo, il 73,6% sceglierà destinazioni in Italia come le città d'arte (37,9%), le località balneari (23,2%) e quelle montane (16,6%).

Per le vacanze di questo mese si stima una spesa complessiva di quasi 3,5 miliardi di euro, dei quali più di 2,2 miliardi, il 64,4%, in Italia e oltre 1,2 miliardi, il rimanente 35,6%, all'estero. La spesa media a soggiorno sarà, rispettivamente, di 418 e 809 euro.

«Sono lieta di rilevare - commenta il ministro del Turismo, Michela Vittoria Brambilla (nella foto a destra) - che, proprio come avevo previsto, gli italiani hanno deciso di approfittare del ponte del 17 marzo per viaggiare. Verificheremo a consuntivo quali saranno i concreti benefici per l'industria turistica; certamente il dato di previsione che stima ben tre milioni di partenze rappresenta già un ottimo segnale».

Quattro milioni di italiani in vacanza
«Considerando le previsioni del tempo e la congiuntura economica, sarà un 'ponte” a forte propensione turistica quello del 17 marzo». è questo il commento del presidente della Federalberghi, Bernabò Bocca (nella foto sotto), alla lettura dei risultati di un'indagine svolta dalla Federazione con il supporto tecnico dell'Istituto di ricerche Acs Marketing Solutions per investigare i consumi turistici degli italiani in occasione della festività.

Bernabò Bocca«Le cifre - prosegue Bocca - dimostrano che le celebrazioni del 150° anniversario dell'Unità d'Italia manifestano un innato spirito patriottico dei nostri connazionali, al punto da non volersi allontanare più di tanto dai confini nazionali, per un risultato turistico che può costituire un interessante segnale di ripresa».

L'indagine è stata svolta dal 7 all'11 marzo con il sistema Cati (interviste telefoniche) intervistando 3.001 italiani maggiorenni rappresentativi dell'intera popolazione nazionale (oltre 60 milioni di individui). Ben il 6,6% di italiani, pari a circa 4 milioni di individui, approfitteranno di questo appuntamento unico, indetto per celebrare i 150 anni dell'Unità d'Italia, per effettuare una breve vacanza. Mediamente gli italiani trascorreranno 2,9 notti fuori casa, con una spesa media pro capite (comprensiva di trasporto, vitto, alloggio e divertimenti) pari a 227 euro.

Il giro d'affari generato da tale movimento turistico sarà di poco superiore a 900 milioni di euro. L'85% di coloro che si muoveranno resteranno in Italia, solo un 7% andrà all'estero e il restante 8% si dichiara ancora indeciso e pronto a sfruttare qualche opportunità 'last minute”. Dei vacanzieri il 33% sceglierà la montagna, il 24% le località di mare, il 23% le città d'arte maggiori e minori ed il 5% le località termali.

Quanto alla struttura ricettiva prescelta il 30% andrà in albergo, il 21% in casa di parenti o amici, il 13% in casa di proprietà, l'8% in appartamenti in affitto, il 5,5% in agriturismo, il 4,6% in residence, il 4,5% in villaggio turistico, il 2,7% in campeggio ed un 1,8% in crociera breve.


Articoli correlati:
Il 17 marzo è festa nazionale Occasione di rilancio per l'Italia unita
La cucina dell'Unità d'Italia Dalla sabauda alla nazionale
Giro d'Italia in 80 dolci A Sorrento il motto è 'Addolcisco”
Il tricolore sui siti web degli agriturismi Adesione alla proposta di Italia a Tavola
Tutto il gusto dei primi d'Italia In tavola nell'Astigiano per l'Unità
Dal nord al sud i sapori d'Italia Marchetti lancia il gelato dell'Unità
L'Unità d'Italia a tavola porta la firma della Federazione italiana cuochi
A Torino l'Italia del vino Storiche aziende insieme per l'Unità
Il piatto dell'Unità d'Italia? Spaghetti, olio e polenta
L'Italia unita nel segno del vino
Un Barolo per il 150° anniversario Si brinda all'Italia unita
Un piatto per l'Unità d'Italia I cuochi celebrano il 150°
L'Italia unita nei festeggiamenti tra eventi e iniziative culturali
Vino di Cavour simbolo dell'Unità Il progetto del ministro Galan
I Cuochi di Lombardia a Marsala Un successo il 7° Cooking festival

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo unità d'italia vacanza cibo Italia a tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®