Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 28 maggio 2022 | aggiornato alle 15:56 | 85021 articoli in archivio

Giro del Vino, 10ª tappa. Sprint col Montepulciano d'Abruzzo

Dopo il tappone di ieri oggi tornano protagoniste le ruote veloci. Si va da L'Aquila a Foligno con il Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane Docg protagonista

di F. Biffignandi e P. Genta
 
17 maggio 2021 | 11:00

Giro del Vino, 10ª tappa. Sprint col Montepulciano d'Abruzzo

Dopo il tappone di ieri oggi tornano protagoniste le ruote veloci. Si va da L'Aquila a Foligno con il Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane Docg protagonista

di F. Biffignandi e P. Genta
17 maggio 2021 | 11:00
 

Il Giro d'Italia è un viaggio alla scoperta del nostro Paese in grado di regalare ad ogni viaggiatore una visita costante delle meraviglie che rendono la nostra Penisola tra le zone più belle del mondo. Tra i simboli dell'Italia c'è senza dubbio il vino e i vigneti da cui nascono le bottiglie; sempre più spesso ormai gli organizzatori della Corsa Rosa cercano di legare le tappe a qualche vino simbolo del nostro patrimonio enologico. Ecco perchè noi di Italia a Tavola abbiamo deciso per questa edizione numero 104 di accompagnare i girini con alcune etichette a nostra scelta, simbolo delle zone attraversate dalla corsa. Da qui e fino alla fine della corsa percorreremo le 21 tappe in calendario analizzando alcune etichette emblema dei territori attraversati, tra nomi blasonati e qualche chicca.

La 10ª tappa £$Giro del Vino, 10ª tappa$£ Sprint col Montepulciano d'Abruzzo

La 10ª tappa

La tappa di oggi: L'Aquila-Foligno, 139km

Il Giro d'Italia riparte da L'Aquila, direzione Foligno dove è fissata la linea d'arrivo, dopo i fuochi d'artificio di ieri. Egan Bernal ha preso tutto sullo sterrato di Campo Felice, tappe e maglia grazie ad un'azione di forza straordinaria. Bravo il nostro Giulio Ciccone, secondo. Oggi invece le previsioni dicono che sarà una tappa per velocisti perchè dopo un avvio movimentato e un Gpm di 4ª categoria a 39km dall'arrivo, si va tutto in discesa e poi in piano con il classico arrivo adatto ad uno sprint. Carte rimescolate perchè mancherà Caleb Ewan (ritiratosi dopo due successi). La maglia ciclamino torna dunque in discussione ed è ancora una volta il colore della maglia a legarsi col vino che abbiamo scelto per questa frazione, il Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane Docg, rosso rubino ma dalle sfumature violacee

Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane Docg: Vino straordinario, di colore rosso rubino intenso con lievi sfumature violacee, profumo caratteristico, etereo, intenso; il sapore è asciutto, pieno, robusto ma armonico e vellutato, i sentori sono quelli della frutta rossa matura e delle spezie.

Classifica generale:

  1. Egan Bernal (IGD) in 35h19'22''
  2. Remco Evenepoel (DQT) +15''
  3. Aleksandr Vlasov (APT) +21''
  4. Giulio Ciccone (TFS) +36''
  5. Attila Valter (GFC) +43''
  6. Hugh John Carthy (EFN) +44''
  7. Damiano Caruso (TBV) +45''
  8. Daniel Martin (ISN) +51''
  9. Simon Philipc Yates (BEX) +55''
  10. Davide Formolo (UAD) +1'01''


Il percorso completo £$Giro del Vino, 7ª tappa$£ Salite suggestive, da Pecorino

Il percorso completo


LE ALTRE TAPPE
1ª Torino-Torino: Rossi e bianchi per la prima... Rosa
Stupinigi-Novara: Gattinara Docg un vino per velocisti
3ª Biella-Canale: Arrivo birichino, da Roero Arneis
4ª Piacenza-Sestola: Per pedali pimpanti, come l'Albana
5ª Modena-Cattolica: Da ruote frizzanti, tipo Lambrusco
6ª: Salite suggestive, da Pecorino
7ª: Volata per stappare una Tintilia
8ª: I fuggitivi vedono rosso... Primitivo
9ª tappa: Cerasuolo già in rosa, e i big?

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali