Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 25 luglio 2024  | aggiornato alle 06:32 | 106677 articoli pubblicati

Bufala Campana
Bufala Campana

Al Téa del Kosmo di Livigno cene a quattro mani celebrano la cucina di montagna

Michele Talarico, executive di Téa del Kosmo, e Mauro Siega, executive chef di Atelier Moessmer Norbert Niederkofler, regalano un'esperienza gastronomica inedita e superlativa, valorizzando prodotti e produttori del territorio

di Federica Pagliarone
 
10 luglio 2024 | 11:46

Al Téa del Kosmo di Livigno cene a quattro mani celebrano la cucina di montagna

Michele Talarico, executive di Téa del Kosmo, e Mauro Siega, executive chef di Atelier Moessmer Norbert Niederkofler, regalano un'esperienza gastronomica inedita e superlativa, valorizzando prodotti e produttori del territorio

di Federica Pagliarone
10 luglio 2024 | 11:46
 

L'appuntamento a 4 mani ad alta quota, presso il ristorante Téa del Kosmo di Livigno, è stata un'esperienza gustativa sensoriale difficile da dimenticare: magnifica celebrazione di una cucina autenticamente sostenibile e dei sapori della montagna, con gli chef Michele Talarico, executive di Téa del Kosmo e Mauro Siega executive chef di Atelier Moessmer Norbert Niederkofler. E l'ospite speciale della serata è stato proprio lui, il carismatico chef 3 stelle Michelin e stella verde per la sostenibilità e il proprietario del Ristorante che porta il suo nome, che ha tenuto a battesimo Tèa del Kosmo, uno dei primissimi ristoranti fine dining di Livigno nato a luglio 2023 a completamento dell’esperienza Kosmo Taste the Mountain.

Al Téa del Kosmo di Livigno cene a quattro mani celebrano la cucina di montagna

Il ristorante Téa del Kosmo di Livigno

Magistrali e degne di nota la passione e le abilità del talentuoso Michele Talarico, artefice di una cucina pulita, virtuosa e rispettosa dell’altro. Non solo sapori buoni e genuini: alla Téa tutto è realizzato in un’ottica no waste dove lo “scarto” scompare, perché ogni ingrediente è utilizzato nella sua interezza partendo dalla disponibilità reale e quotidiana delle eccellenze del territorio. Ad accompagnare Michele c’è stato Mauro Siega, executive chef di Atelier Moessmer Norbert Niederkofler.

Viaggio sensoriale tra montagna e cucina: l'esperienza No Waste di Téa del Kosmo

Un’imperdibile occasione per intraprendere un viaggio sensoriale connettendosi con la natura circostante, imparando a conoscerla e rispettandone la ciclicità. Ad intrattenere gli ospiti, un menu degustazione creativo e saldamente ancorato ai valori della montagna, coerente ai principi cardine dei due ristoranti protagonisti. Le grandi cose nascono dagli incontri, tra uomo e natura ma anche tra menti “affini”, e lo sanno bene Michele Talarico e Siria Fedrigucci, direttrice della Téa del Kosmo e moglie di Marco Rocca, Ad della skiarea Mottolino Spa di Livigno.

Al Téa del Kosmo di Livigno cene a quattro mani celebrano la cucina di montagna

Siria Fedrigucci

«Da questa cena è emersa ancora più nitidamente la differenza tra la filosofia di Téa e quella del ristorante Kosmo» dichiara Talarico, sottolineando il grande lavoro che si cela dietro ad un progetto tanto ambizioso. Quella di Téa, infatti, si propone come un’esperienza gastronomica unica che abbraccia la filosofia del “no waste” in modo ancora più radicale ed essenziale, attraverso piatti fedeli alla nuova filosofia dell’ingrediente intero: secondo questo nuovo approccio, ogni prodotto (vegetale o animale) viene utilizzato nella sua interezza, così che non ne vada perduta nemmeno una parte. Perché lo spreco è solo un fallimento dell’immaginazione. Si tratta di un tipo di lavoro portato avanti da persone che non si arrendono alle difficoltà ma cercano di rendere “semplici” dinamiche (come quella del rispetto per l’ambiente) naturalmente molto complesse.

Al Téa del Kosmo di Livigno cene a quattro mani celebrano la cucina di montagna

Mauro Siega, Norbert Niederkofler e Lukas Gerges (foto: LorenzoPolatoxUEBE)

«Ciò che ha reso ancora più speciale l’esperienza è stata l’atmosfera autentica, combinata ad una proposta gastronomica caratteristica dove ad essere protagonista è stato l’amore che mettiamo ogni giorno nel nostro lavoro» continua lo chef Talarico, sottolineando anche l’importanza di riportare alla luce antiche usanze e tradizioni di montagna che purtroppo vanno, via via, scomparendo. Dimostrando così una volontà di contribuire, per mezzo della cucina, alla tutela della diversità agricola in montagna. Riscoprire, valorizzare e mostrare al pubblico varietà quasi abbandonate significa dare voce a tutti quei contadini e agricoltori che, custodi di pratiche secolari, mantengono in vita anche tratti del paesaggio.

Sinergia alpina: Téa del Kosmo e Atelier Moessmer Norbert Niederkofler uniti per la cucina sostenibile

Dal canto suo Siega si augura «un’unione ancora più affinata tra Atelier Moessmer Norbert Niederkofler e Téa, due progetti connessi al paesaggio montano che in occasioni come questa si uniscono assemblando diverse tipologie di prodotti, pensieri e dunque piatti, basati sempre su una filosofia di rispetto di persone, natura e territorio». I punti in comune tra le due cucine sono tangibili: non solo il rispetto del prodotto e di chi ci sta dietro ovvero contadini, caseari, allevatori ma anche la ricerca costante per lo sviluppo di tecniche che consentano di portare in tavola qualcosa di diverso e memorabile.

Un continuum della filosofia sostenibile Cook the Mountain di Norbert Niederkofler e Paolo Ferretti di cui Atelier Moessmer Norbert Niederkofler è la casa. Questo approccio, diventato negli anni un vero e proprio stile di vita, si fonda su una relazione trasparente e diretta con produttori locali, la riduzione degli scarti e la stagionalità come mantra assoluto.

Il ritorno dello chef altoatesino segna un momento importante per la ristorazione locale, un ponte tra due eccellenze - Téa del Kosmo, e Atelier Moessmer Norbert Niederkofler - l’affinità tra “due team”, un’unione di saperi, tecniche e conoscenza del territorio e dei suoi prodotti, in un progetto che porta a Livigno la cucina di montagna nella sua più alta forma di valorizzazione.

Téa del Kosmo e Atelier Moessmer Norbert Niederkofler: il menu proposto

Scelto per far vivere agli ospiti un'eccezionale esperienza di gusto, in una saletta intima ed accogliente, dall'atmosfera elegante ma rilassata, il menu è stato un susseguirsi di portate capaci di stupire e appagare anche i palati più esigenti, proiettando i commensali in un'onirica escursione tra valli rigogliose, avvolti dal silenzio e dai suoni del bosco.

La carota, il Pane e il burro, le Chicche di patate ed ortica con crema di latticello e spalmabile di capra, la Trota della Valmalenco, La Capra e l'Insalatina primaverile colpiscono nel segno, così come i vini proposti in abbinamento selezionati con indiscussa maestria.

Téa del Kosmo
Via Bondi, 473/C - 23041 Livigno (So)
Tel 346 115 2048

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Agugiaro e Figna Le 5 Stagioni
Comavicola
Grana Padano
Molino Dallagiovanna

Agugiaro e Figna Le 5 Stagioni
Comavicola
Grana Padano

Molino Dallagiovanna
Sartori